fbpx
Approfondimento

Amber Heard: “Ripongo fiducia nella giustizia”. Ma gli avvocati di Depp la definiscono “Una bugiarda ossessiva compulsiva”

Il processo di Johnny Depp contro il tabloid The Sun sta volgendo al termine, oggi le dichiarazioni degli avvocati dell’attore americano contro la sua ex moglie Amber Heard

Siamo agli sgoccioli e la parola è stata riservata agli avvocati di Johnny Depp oggi 28 luglio al Tribunale di Londra.

Il processo, che va avanti da quasi tre settimane sta volgendo al termine, le dichiarazioni degli avvocati del The Sun sono stati espressi nella giornata di ieri, mentre oggi hanno preso parola i legali della star di Hollywood.

Amber Heard ha detto di “aver risposto la sua fiducia nella giustizia britannica” riferendosi al lungo processo per diffamazione rivolte al tabloid inglese The Sun e a Dan Wootton che non è stato presente al processo dell’attore contro il suo giornale

Tutto nasce da un vecchio articolo del giornale sopracitato che ha definito Johnny Depp “picchiatore di donne”, citando anche J.K Rowling e del motivo per il quale lo avesse scritturato per il suo Animali Fantastici

Nell’ultimo giorno di processo i legali di Depp, in particolare David Sherborne ha dichiarato alla corte le sue osservazioni conclusive: “Dai grandi punti ai piccoli punti, la signora Heard ha dimostrato di essere una testimone del tutto inaffidabile e, francamente, una bugiarda compulsiva, e non lo dico alla leggera”.

Johnny Depp confessa durante il processo: “Ho perso 650 milioni di dollari”

Justice Nicol ha aggiunto che in una registrazione fatta tra i due attori, ha dimostrato la sua propensione alla violenza. “Quello che si rileva da questo video è che quello che chi abusa è la Heard, non il signor Depp. Non è una persona violenta, men che meno con la moglie”.

Ha detto poi, facendo una giusta osservazione: “Se fosse stato un uomo a dire ciò che la signora Amber Heard ha detto e ad aver ammesso ciò che lei ha ammesso, se fosse stato il contrario, può immaginare quale sgomento ci sarebbe stato?”.

Tenendo conto poi di un messaggio inviato dall’attrice, in cui scriveva “Io sono Amber e ottengo ciò che voglio”, Sherborne ha detto che la Heard ha tagliato e modificato le sue prove e ha accusato gli altri di mentire mentre sosteneva le sue accuse secondo cui Depp era violento nei suoi confronti .

“I dottori mentivano, le infermiere mentivano, gli agenti di polizia mentivano, solo la signora Heard, che faceva fatica a ripetere il mantra ben provato e studiato, solo e unicamente lei aveva sempre ragione, non importava su cosa”, ha detto uno dei legali di Depp.

Johnny Depp potrebbe vincere il processo grazie all’ultima dichiarazione del suo ex assistente

In un momento di “malevolenza senza sceneggiatura”, ha “costruito una bugia totale” su Kate Moss e una voce secondo cui Depp aveva spinto la top model giù per le scale, che era un riferimento “gratuito e totalmente inventato” a Kate Moss, ha continuato il legale di Johnny Depp.

I presunti lividi di Amber Heard erano “contusioni magiche che apparivano solo quando era da sola o con gli amici, ma non apparivano mai quando era fuori”. Erano “la chiave” per tutto questo, eppure non è andata alla polizia o all’ospedale, ha detto Sherborne. “Il signor Depp, è lontano dall’essere un abusatore domestico, è stata la vittima degli abusi domestici”, ha detto.

Depp è stato inserito nella “lista dei malviventi” evidenziata dal movimenti #MeToo e Time’s Up dopo la pubblicazione dell’articolo del The Sun, e citato nello stessa lista del magnate del cinema disonorato Harvey Weinstein. 

L’articolo aveva processato, condannato e ri-condannato Depp su un’accusa che ha sempre affermato di essere completamente falsa. Ecco perché aveva portato il caso sottoponendosi a questo doloroso processo pubblico.

La scelta della star de I Pirati dei Caraibi non voleva portare alla luce tutta la sua vita privata, ma si è sentito obbligato ad esprimere la sua verità per combattere le diffamazioni.

Amber Heard: “Non ho mai picchiato mia sorella”. Ma un video in tribunale la incastra

Sherborne ha aggiunto: “Non ha mai colpito una donna in tutta la sua vita, punto e basta, nada”. Fondamentalmente, anche lui non ne era mai stato accusato, a parte dalla sua ex moglie Amber Heard.

Il tribunale ha richiesto giustamente prove convincenti prima di rendere qualcuno colpevole di un grave reato. “Dove ci sono due resoconti diametralmente opposti”, ha detto Sherborne. “Una parte sta ovviamente mentendo e una parte sta dicendo la verità.”

Amber Heard aveva fatto delle riprese segrete di Depp che calciava un lavandino della cucina. Ma, in tutti gli anni di violenza che lei sostiene “quando ha il telefono pronto, dov’è la registrazione segreta di Mr Depp che la prende per la gola, la prende per i capelli, urla che è solo sua?” ha detto l’avvocato.

Amber Heard, le dichiarazioni di sua sorella: “Sangue sulle pareti e l’applicatore di un tampax per sniffare cocaina”

Riguardo alle fotografie scattate dagli amici di Heard che presumibilmente mostrano ferite causate da Depp, ha detto: “Amber Heard è un’attrice, qualcuno che ha familiarità con l’uso del trucco è stato artefice di tutto questo.”

Il fatto che Depp avesse una dipendenza da alcol e droghe non era “degno di nota”, ed era stato “sincero” riguardo al suo uso di determinate sostanze. La Heard, ha detto invece che aveva “cercato di nascondere o minimizzare il suo uso improprio di bevande o droghe illegali”.

Il giudizio nella causa verrà emesso in un secondo momento, per il momento si attendono degli aggiornamenti dopo che le due parti hanno espresso il proprio parere sulla questione.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!