fbpx
Approfondimento

Amber Heard, le dichiarazioni di sua sorella: “Sangue sulle pareti e l’applicatore di un tampax per sniffare cocaina”

Ultimo giorno di dichiarazioni per Amber Heard: la sorella dell’attrice è salita al banco dei testimoni un’ultima volta prima che si apra l’ultima settimana di processo alla Corte di Londra.

Whitney Henriquez, sorella di Amber Heard, è salita al banco dei testimoni per testimoniare contro Johnny Depp.

La lotta legale continua e pare sia arrivata quasi al termine ma dalle ultime dichiarazioni ancora qualcosa non è del tutto chiara. Episodi su episodi sono stati tirati fuori senza essere stati menzionati prima d’ora, un video che ritraeva la Heard con James Franco in ascensore è stato trasmesso in tribunale ma l’attrice ha negato che ci fosse qualcosa tra i due, anche se dalle immagini sembravano fossero abbastanza intimi.

L’applicatore di un tampone utilizzato per sniffare cocaina

L’ex moglie di Johnny Depp, ha scattato una foto nella sua casa di Los Angeles nel 2013 prima che la coppia avesse una lite accesa sul suo consumo di droga e alcol .

L’immagine conteneva anche tabacco e un CD di Keith Richards, ed è stata scattata nel pomeriggio in cui l’attore avrebbe dovuto girare un documentario sulla leggenda dei Rolling Stones.  

La sig.ra Henriquez ha detto al banco dei testimoni come Depp fosse “piuttosto affezionato” ad un metodo alternativo per sniffare cocaina attraverso un applicatore di un tampax di plastica, che lei gli aveva insegnato.

Eleanor Laws QC, l’avvocato di Depp, ha chiesto alla Henriquez: “È quello che usi per sniffare la cocaina, vero?” Henriquez ha detto: “Quando ne facevo uso, sì”.  

L’avvocato ha detto: “Credo fermamente che questa fotografia sia una sorta ‘composizione’, non è vero?” la sorella dell’attrice ha negato.

Laws ha fatto riferimento anche ad alcuni messaggi scambiati tra Whitney e Depp, in cui la prima aveva mandato una foto all’attore che ritraeva questa sorta di ‘allestimento’ con cocaina e un applicatore in plastica. “Gli ho mandato quella foto perché sapevo gli piacesse molto questo trucco.” ha detto poi.

“Era uno scherzo, nulla di serio.” ha confessato successivamente dopo che l’avvocato aveva puntualizzato più di una volta che si trattava di una foto ‘allestita’ appositamente. 

Whitney Henriquez dice di aver assistito anche all’episodio delle scale, in cui Amber Heard ha colpito Depp per difenderla e di come lui l’abbia afferrata dai capelli e colpita in testa con un pugno. 

L’avvocato ha spiegato che in quel periodo l’attore aveva un braccio ingessato e quindi impossibilitato ad afferrare qualcuno con forza senza farsi male a causa della fasciatura.

La sorella della Heard ha vissuto con la coppia tra il 2014 e il 2015, per qualche mese ha definito il rapporto con l’attore quasi ‘fraterno’ ma quando abusava di droga e alcool diventava irascibile ed era solito lanciare oggetti contro Amber. Ha definito il rapporto matrimoniale tra i due “tumultuoso fin dal principio”.

Il sangue sulle pareti e l’ambientazione di ‘Shining’

La sorella di Amber Heard ha dichiarato di aver visto alcune foto risalenti all’episodio dell’Australia nel 2015, mandate da sua sorella. 

“Anche se non ero lì, le foto sembravano una scena di Shining” ha detto alla Corte “mia sorella mia ha raccontato tutto quando è tornata a Los Angeles, era ricoperta di lividi. Il labbro gonfio e tagli sulle braccia provocati da vetri rotti che Johnny aveva frantumato in preda alla rabbia.” 

Quando Depp è salito al banco dei testimoni, ha ammesso di aver scarabocchiato le pareti di casa con il dito mozzato, imbrattandoli di sangue, ma non di aver lanciato bottiglie di vetro o altri oggetti contro di lei.

Amber Heard ha concluso la sua dichiarazione parlando del fatto che nascondesse a sua madre gli episodi di violenza di Johnny per non farla preoccupare e per non farlo sapere a suo padre.

I capi di accusa di Amber Heard contro Johnny Depp sono 14, dal 2013 al 2016 fino alla fine del loro matrimonio. 

Depp continua a ribadire che non ha mai abusato fisicamente di Amber Heard ma di essere stato vittima del matrimonio tossico e malato in cui è stato intrappolato per anni. 

Il processo è quasi concluso, per il momento le dichiarazioni di entrambi sono state esposte, adesso si aspetta una sentenza.

FONTE 1,2

Leggi anche:

Johnny Depp e Amber Heard: nuovi dettagli raccapriccianti sul caso

Johnny Depp confessa durante il processo: “Ho perso 650 milioni di dollari”

Johnny Depp potrebbe vincere il processo grazie all’ultima dichiarazione del suo ex assistente

Johnny Depp: Amber al banco dei testimoni “non ho mai picchiato Johnny, lo facevo per autodifesa”

 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!