Dr Commodore
LIVE
Milotic

Milotic: il Pokémon considerato il “più bello al mondo”

E siamo qui a commentare la semifinale di questo Torneo degli otto Professionisti, dopo qualche ritardo assolutamente non dovuto al finale di un certo Pokéris Repoil che doveva assolutamente guardare prima di commentare l’incontro * coff coff*

Ma ora bando alle ciance, e osserviamo attentamente in Pokémon che hanno mandato in campo i due partecipanti! Oh, ma guarda, quello è un Milotic (ミロカロス Milokaross), il Pokémon Tenerezza di tipo acqua! Tempo fa abbiamo parlato della sua pre-evoluzione Feebas, che è considerato da molti come uno dei Pokémon più brutti esistenti (anche se per molti non supera Cryogonal o Magikarp in quel senso).

Guardate come si muove con estrema eleganza, quasi come se stesse danzando sul campo di battaglia, stritolando gli avversari che si trova di fronte. Un macchina da guerra che però è molto bella alla vista, come Chisato e Takin

<<Indeee-dee?! (Che stai dicendo!?)>>

Ehm…volevo dire…come una ballerina sì, una balelrina che lotta strenuamente assieme ai suoi mon!

<<Dee-deeee (meglio)>>

(Ho temuto per la mia vita!)

I Milotic evolvono dai Feebas quando essi vengono scambiati tenendo una Squama Cuore, una particolare squama che cresce sul loro corpo, che scatena l’evoluzione solo una volta staccatasi da esso. A Johto ci sono dei Feebas che si evolvono in Milotic a seconda della loro bellezza. Se Feebas è considerato uno dei mon più sciatti e brutti al mondo, i Miotic al contrario sono considerati i mon più affascinanti e belli (poi beh, dipende sempre dai gusti, c’è chi preferisce Gardevoir e Vaporeon, ma noi in questa sede non li giudichiamo). Ci sono degli allenatori che preferisco l’aspetto di Feebas, e che anzi, dopo l’evoluzione hanno espresso un certo disappunto nel vederli.

Alcuni esemplari di Milotic fanno parte di squadre di campioni regionali, capipalestra e forti allenatori in giro per il mondo, come la già più volte citata campionessa di Sinnoh Camilla, il capopalestra Adriano e la segretaria del Presidente Rose, Olive. In lotta si dimostrano molto abili, mentre allo stato brado sono soliti curare le lotte che si scatenano tra vari mon grazie ad una speciale onda d’energia che emanano.

Vivono solitamente sul fondo di grandi laghi, ma alcune persone affermano di averli visti persino volare (insomma, un caso simile ai Gyarados, di cui sono considerati una controparte). Nella regione di Lentil uno speciale Milotic è uno dei sette Pokémon Lumina, e si può avvistare nella Zona Lumina dell’isola di Ameneas, ma solo se si lancia un frutto soffice nel lago in cui risiede.

L’aspetto

A differenza della pre-evoluzione, Milotic ha un un corpo serpentino ricoperto perlopiù da scaglie color crema, che cambiano colore a seconda della posizione in cui si guardano. Il loro muso ha una punta arrotondata, mentre gli occhi hanno la sclera rossa, la pupilla nera e l’iride bianca. Sopra gli occhi partono poi delle lunghe antenne rosa come le loro lunghe pinne simili a capelli a tre punte, che sono lunghe quasi quanto la metà del loro corpo e la cui lunghezza dipende dal loro sesso (sono più lunghe negli esemplari femminili). Sulla testa presentano inoltre una punta.

Ai alti del collo presentano alcuni punti neri, che si pensa siano le loro branchie. La parte inferiore del corpo è composta da varie zone di forma diversa di colore azzurro e rosa, che culminano nella coda a quattro pinne. La coda ricorda un ventaglio a causa di come sono posizionate le varie pinne, che sono di colore azzurro con ovali rosa al centro.

Gli esemplari cromatici hanno gli occhi e i capelli ciano, mentre la parte inferiore del corpo e la coda sono di colore giallo e rosa.

Milotic è ispirato a un serpente marino, alle sirene, al pesce nastro e a Venere, la dea greca della bellezza. Il suo nome inglese sembra infatti derivare dall’unione del nome della scultura greca Venere di Milo (realizzata nel 130 Avanti Cristo da Alessandro da Antioca, oggi conservata ed esposta al museo Louvre di Parigi) con le parole acquatic (acquatico), melodic (melodico), exotic (esotico) o lotic (ecosistema fluviale). Il nome giapponese sembra invece derivare dall’unione di Venere di Milo con la parola greca κάλλος kállos (bellezza), anche se per alcuni c’è un qualche riferimento alle Grazie, divinità della religione romana.

Ahhhhh che sfortuna. Milotic è già andato K.O., poteva durare fintanto che finivo la spiegazione di tutto quello che li riguarda! Uhm, a pensarci come starebbe Marin Kitagawa in cosplay di Milo-

<<Indeeeeeeee (fissa)>>

V-Volevo dire, se non avete ancora letto lo scorso episodio della rubrica, potete trovarlo qui!

<<Deee (così va meglio).>>

Fonti: 1 | 2.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi