Dr Commodore
LIVE

L’attacco dei Giganti: The Final Season, i cambiamenti della versione Blu-Ray

Alcune scene della quarta stagione de L’attacco dei Giganti sono state rifinite per l’edizione Blu-ray

Oggi in Giappone è uscito il primo box dell’edizione home video della quarta stagione de L’attacco dei Giganti, contenenti gli episodi dall’1 all’8 (ossia dal 60 al 67).

Nella versione Blu-ray di questi episodi, ci sono stati alcuni cambiamenti a. livello visivo, come riportato dall’utente di Twitter @g6xa3awstCGEIjS (di cui già avevamo parlato nell’articolo riguardante le differenze tra la versione televisiva e quella home video degli episodi di Mushoku Tensei).

L’utente ha messo a confronto le scene della versione televisiva con quelle della versione Blu-ray, e notiamo le rifiniture effettuate in questi mesi: in alcune scene i colori sono totalmente diversi e presentano una fotografia meno scura, altre presentano vere e proprie correzioni nei disegni e altre mostrano interi cambiamenti a livello di messa in scena.

Recentemente lo studio Mappa, che ricordiamo essere quello che sta producendo quest’ultima stagione della serie, è stato recentemente al centro della bufera a causa dei bassi stipendi dati agli animatori. Il tutto è partito da un tweet di denuncia per la bassa paga per la realizzazione delle intercalazioni in un film ancora uscito, e si è poi tutto ingigantito quando anche altri animatori a parlare di quest’argomento.

Ha fatto inoltre il giro della web la foto delle occhiaie del regista di questa stagione de L’attacco dei Giganti, che ha dimostrato i massacranti ritmi dello studio (probabilmente anche per il lavoro alle correzioni di cui abbiamo parlato sopra).

L'attacco dei Giganti

La prima parte della quarta stagione dell’adattamento anime del manga di Hajime Isayama è stata trasmessa lo scorso inverno, ed è distribuita in Italia da Dynit, che l’ha pure portata in simuldub su VVVID e Amazon prime Video.

Cosa ne pensate dei cambiamenti della versione home video? Li trovate delle giuste migliorie, o alcuni potevano pure non essere fatti? Scrivetecelo nei commenti!

Fonte: 1.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi