Dr Commodore
LIVE

Circuito Tormenta, la competizione amatoriale di Riot Games viene lanciata anche in Italia

Riot Games annuncia lo sbarco in Italia di Circuito Tormenta, la competizione per gli ‘amatori’ di LoL, Valorant e Wild Rift

Riot Games annuncia la partenza di una nuova competizione amatoriale pensata per tutti i suoi fan. Circuito Tormenta, questo il suo nome, che arriva per la prima volta in Italia e permetterà a tutti i giocatori non professionisti di sfidarsi in un environment competitivo, a titoli come League of Legends, VALORANT e League of Legends: Wild Rift.

circuito-tormenta-wild-rift

Il Circuito Tormenta nasce dalla volontà di Riot Games di portare gli amatori a poter competere ad un livello più alto, vicino a quello del professionismo. La partecipazione è aperta dunque a tutti i giocatori non professionisti – di età superiore ai 14 anni – dei tre titoli Riot Games, con l’ambizione di misurarsi in una competizione strutturata su più livelli.

Il torneo si svolgerà durante tutto il corso dell’anno, e comprenderà in primo luogo gli eventi ufficiali del Circuito, ma sarà anche aperto alla possibilità di integrare eventi organizzati dalle community italiane di LoL, VALORANT e Wild Rift. Le diverse tappe, che di volta in volta garantiranno un preciso quantitativo di punti a seconda dell’importanza, permetteranno di creare una graduatoria che darà accesso a una vera e propria lega amatoriale del gioco di riferimento.

Al termine della stagione, i migliori della lega parteciperanno alla finalissima che, a seconda del gioco, potrà dare accesso allo step successivo della piramide competitiva. Trovate maggiori informazioni su iscrizione, struttura dei tornei e sulle diverse tappe sul sito ufficiale della competizione. 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop e sul canale telegram DrCommodore Offerte

Articoli correlati

Angelo Basilicata

Angelo Basilicata

Gamer dall'età di 12 anni, cultore (o meglio "cultista") di Hidetaka Miyazaki dal 2009. vive la passione per i Vg da completista ed è un ragazzo semplice: mangia, gioca, ama

Condividi