fbpx
News Nintendo Videogames

Scalebound potrebbe tornare, ma su Nintendo Switch

Scalebound

Nintendo potrebbe far resuscitare un altro titolo targato Platinum Games

La cancellazione di Scalebound da parte di Microsoft è stato un duro colpo per i fan Xbox. Lo sviluppo dell’esclusiva, che tanto aveva incuriosito i videogiocatori, è stato interrotto dalla stessa Microsoft e, dal 2017, non rappresenta più un marchio proprietario dell’azienda di Redmond. Tuttavia, il titolo potrebbe vedere la luce, ma sotto l’esclusiva di un’altra grande azienda: Nintendo.

Naturalmente si tratta di un rumor proveniente da NintendoInsider, il quale riporta che una fonte attendibile avrebbe rivelato lo sviluppo della IP in esclusiva Nintendo Switch. Una voce che supporta le parole di Emran Khan di GameInformer durante una puntata del Kinda Funny Games. Khan ha infatti detto che Nintendo sarebbe al lavoro per dare vita a un titolo “morto e sepolto”; la descrizione calza perfettamente con Scalebound, anche se continua a vivere nel cuore dei videogiocatori. La notizia ha suscitato anche l’interesse di Cory Barlog, Direttore Creativo di God of War.

Non sarebbe la prima volta che Nintendo salverebbe un titolo ritenuto morto. Difatti, il franchise di Bayonetta è stato salvato dalla Grande N grazie al supporto dato alla stessa Platinum Games, impegnata ai tempi nello sviluppo di Scalebound. Un trascorso proficuo tra l’azienda di Tokyo e la software house di Osaka, la cui collaborazione starebbe salvando un altro videogioco tanto atteso dai fan.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Fonte

Facebook Comments

Simone Mascia

Incantato sin da bambino dall'Arte Videoludica, oggi studia Scienze della Comunicazione e scrive analizzando l'industria. Il suo obiettivo è migliorarsi ogni giorno per offrire un'informazione chiara e concisa, sperando che il suo forte sentimento per questa arte venga recepito da tutti.