Dr Commodore
LIVE

Halo Infinite: Lascia la 343 dopo oltre 11 anni il Direttore Creativo

Il Direttore Creativo Tom French saluta le 343 Industries, casa di Halo Infinite e dell’intero franchising Halo, dopo oltre 11 anni di servizio per lanciarsi in nuove avventure ed esplorare nuove possibilità nella sua già brillante carriera.

Non è il primo veterano che vediamo salutare quest’anno lo studio di 343. Le difficoltà incontrate con Halo Infinite il quale non è mai riuscito a decollare come avrebbero voluto, hanno portato altre figure anche abbastanza note ad abbandonare il proprio ruolo. Tra questi l’ormai ex fondatrice Bonnie Ross, e Engineering Director David Berger.

Entrambi non hanno abbandonato senza controversie, con l’ex fondatrice che aveva annunciato di ritirarsi a vita privata e curarsi un problema, ma con voci che affermavano di un suo allontanamento a causa della ristrutturazione voluta da Microsoft a seguito degli obiettivi finanziari non raggiunti con Halo Infinite di cui lei era responsabile, e con il secondo che ha abbandonato senza annunci ufficiali, lasciando la questione nell’anonimato.

xbox publisher 2021 halo infinite

Il futuro di Halo Infinite senza Tom French

Non è stata rivelata la prossima destinazione di Tom French, nè se lui stesso rimarrà nell’industria del gaming, ma ci aspettiamo di rivederlo molto presto all’opera. Lui stesso ha annunciato il suo ritiro dal ruolo sul profilo ufficiale Twitter, con un messaggio di apprezzamento nei confronti dello studio 343 e del tempo passato con loro.

Dopo oltre 11 anni e mezzo su Halo, mi tolgo la mia armatura Spartan per l’ultima volta oggi per partire verso nuove avventure. È stato un grande onore essere parte di un gioco che ho amato tanto da giocatore e ammirato davvero come sviluppatore. Non posso essere più orgoglioso del mio tempo in 343.

Ma queste partenze importanti cosa significano per il futuro di Halo Infinite? Il suo sviluppo non è andato come previsto, con Microsoft che ha dovuto posticipare il suo lancio di un anno intero, rilasciandolo incompleto e pieno di imperfezioni o funzionalità importanti mancanti, motivo per il quale una grossa parte della playerbase del multigiocatore ha abbandonato dopo qualche mese.

Quale sia il prossimo passo del franchising Halo tuttavia è ancora un mistero. Nonostante Halo Infinite abbia introdotto quanto di più richiesto dalla community, i numeri a livello di player attivi sono molto al di sotto rispetto alla concorrenza. Rimangono quindi solo le voci di un possibile nuovo approccio al genere di Battle Royale strettamente legato ad un progetto riguardante il loro ultimo titolo che però non è ancora stato ufficializzato.

Halo tv Series

Leggi anche: EA NEI PROSSIMI MESI CHIUDERÀ I SERVER DI ALCUNI MADDEN E MEDAL OF HONOR

Articoli correlati

Condividi