Dr Commodore
LIVE

Detective Conan 1100: Kaito Kid verrà coinvolto nella lotta all’Organizzazione? [SPOILER]

Dopo un mese di pausa Detective Conan è tornato sulle pagine di Weekly Shonen Sunday con un capitolo molto atteso: il 1100. Tale capitolo segna un importante traguardo e, soprattutto, potrebbe segnare l’inizio di un caso molto importante a livello di trama orizzontale che potrebbe, in base al finale del capitolo 1099, segnare l’inizio del tanto atteso flashback tra Rum e Tsutomu Akai, che farebbe luce sulle vicende riguardanti il caso irrisolto di Kohji Haneda di 17 anni fa.

Dai primi spoiler del capitolo 1100 sappiamo che Rum è effettivamente presente nel capitolo assieme ad Amuro e un altro personaggio la cui apparizione, invece, era quasi imprevedibile: Kaito Kid. È vero, Kaito è un personaggio che appare ciclicamente in maniera abbastanza ricorrente, tuttavia raramente si è ritrovato coinvolto in caso riguardanti l’Organizzazione degli Uomini in Nero.

Le due illustri eccezioni sono state il capitolo 300 e il caso del Mystery Train. Per quanto riguarda il capitolo 300, però, non si tratta di un effettivo caso con l’Organizzazione ma del capitolo in cui veniamo a conoscenza dell’esistenza di un certo miliardario, tale Renya Karasuma, che 700 capitoli dopo abbiamo scoperto essere il Boss dell’Organizzazione. Durante il Mystery Train, invece, Kaito si è travestito da Shiho Miyano per ingannare gli Uomini in Nero e far credere loro che Sherry sia morta.

Detective Conan Kaito

Ora, la presenza di Kaito in un caso assieme a Rum e che potrebbe culminare con un flashback di quest’ultimo è problematica. Da una parte abbiamo le dichiarazioni di Gosho, che diversi anni fa disse che il Ladro Fantasma non sarebbe mai stato coinvolto direttamente nelle vicende legate agli Uomini in Nero. Dall’altra però riesce difficile credere che la presenza di un personaggio così amato ed ironico in un caso così importante sia semplicemente di circostanza. Ma allora qual è la verità? Kaito sarà coinvolto in qualche modo nella lotta fra Rum e Conan? Secondo me la risposta è no, e la presenza di Kaito nel capitolo 1100 di Detective Conan è da far risalire ad un altro motivo: il padre di Kaito Kuroba.

Di Toichi Kuroba, primo Kaito Kid, nel volume 55 del manga e precisamente nel caso che va dal capitolo 570 al 753 ci viene data un’informazione fondamentale: ci viene detto che è stato proprio lui ad insegnare a Vermouth l’arte del travestimento. A partire da questa informazione possiamo avanzare un’ipotesi: e se Toichi Kuroba sia in qualche modo coinvolto non solo con Vermouth, ma anche con l’omicidio di Kohji Haneda? Detto in altri termini, potrebbe essere stato proprio lui ad aiutare Tsutomi Akai a sparire dalla circolazione dopo lo scontro con Rum, insegnandogli a travestirsi in modo tale da non essere trovato dai sicari mandati dall’Organizzazione.

Se questa supposizione fosse corretta ciò spiegherebbe la presenza di Kaito in un caso potenzialmente così importante per la trama orizzontale di Detective Conan e al tempo stesso manterrebbe Kid fuori dalla lotta attiva contro l’Organizzazione.

Certo, c’è anche una seconda possibilità: Gosho ha mentito o ha semplicemente cambiato idea nel corso degli anni, l’Organizzazione verrà a sapere che Sherry è sopravvissuta grazie all’aiuto di Kaito Kid e di conseguenza anche lui diventerà un bersaglio soprattutto a causa di Vermouth che, conscia delle abilità del ladro col travestimento e inconsapevole che negli anni la sua vera identità sia cambiata, potrebbe rivelare qualcosa al Boss. Tale possibilità, tuttavia, mi sembra molto più remota dell’ipotesi che abbiamo esposto poco fa, ma i prossimi capitoli ci diranno sicuramente di più a riguardo.

Leggi anche: Detective Conan, l’arco narrativo finale inizierà a breve?

Articoli correlati

Daniela Reina

Daniela Reina

Studentessa, nel tempo libero viaggia attraverso tempo, spazio e mondi di fantasia in compagnia di qualche buona lettura o serie. Il suo manga preferito è Berserk, l'anime Neon Genesis Evangelion.

Condividi