Dr Commodore
LIVE

In arrivo PayPal Coin, la stablecoin legata al dollaro

PayPal è una delle realtà finanziare più importanti al mondo. Fondata nel 1998 da un team d’imprenditori sotto il nome di Confinity, la compagnia deve parte del suo successo anche a Elon Musk. L’imprenditore sudafricano spinse infatti, nel lontano marzo del 2000, per la fusione della sua azienda X.com con Confinity.

Da quest’unione è nata PayPal, che a oggi conta oltre 18.000 dipendenti e un fatturato di 10 miliardi di dollari. Al di là dei servizi di base offerti dalla compagnia, come il poter effettuare transazioni senza condividere i dati della propria carta con il destinatario, nel corso degli anni PayPal ha introdotto diverse novità, basti pensare al pagamento a rate.

E adesso, secondo lo sviluppatore Steve Moser, la compagnia statunitense sarebbe prossima al lancio di una nuova criptovaluta proprietaria, chiamata PayPal Coin.

paypal coin 1

La scoperta di PayPal Coin e le dichiarazioni dell’azienda

Scendendo nel dettaglio, Moser ha analizzato il codice sorgente dell’app PayPal per iPhone, dove ha individuato delle porzioni di codice che fanno riferimento a una nuova criptomoneta interna all’azienda. In particolare, quella scoperta da Steve dovrebbe essere una stablecoin, ovvero una valuta digitale che lega il suo valore a un bene reale per essere meno volatile e, di conseguenza, più stabile.

In questo caso, il valore di PayPal Coin sì ancorerebbe al dollaro statunitense. Inoltre, non ci sarebbero dubbi sull’esistenza di questa nuova criptomoneta, dato che a confermarne la veridicità è intervenuto Jose Fernandez da Ponte, SVP of Crypto and Digital Currencies di PayPal, che ha dichiarato:

“Stiamo esplorando la possibilità di creare una stablecoin. Se e quando cercheremo di muoverci, ovviamente lavoreremo a stretto contatto con le autorità di regolamentazione competenti.”

Fernandez Da Ponte si è espresso anche sulla questione relativa alla regolamentazione delle nuove monete virtuali, affermando:

“Ci dovrebbe essere chiarezza sul regolamento, sui quadri normativi e sul tipo di licenze necessarie in questo settore.”

paypal coin 2

Dalle dichiarazioni del portavoce dell’azienda, appare quindi chiara l’intenzione di PayPal di realizzare concretamente una nuova stablecoin. Il nome PayPal Coin e il logo individuato da Moser all’interno del codice sorgente potrebbero però cambiare, dato che al momento la nuova criptovaluta sarebbe ancora in fase di sviluppo.

Fonte: Bloomberg.

Articoli correlati

Simone Campisi

Simone Campisi

Sai che non sai?

Condividi