Dr Commodore
LIVE
Tiurtwig, Chimchar, Piplup

Turtwig, Chimchar e Piplup: i tuoi primi compagni nella regione di Sinnoh!

Che ricordi, sono già passati 15 anni dalle prime avventure nella regione di Sinnoh. Il tempo passa davvero in fretta, ma in questo periodo moti allenatori hanno voglia di tornare nella regione, forse per nostalgia? Forse per affrontare anche loro la Lega capitanata dalla campionessa Camilla? Forse per affrontare un ipotetico torneo dei Sette Fiori versione Sinnoh con megalomani che vogliono distruggere tutto e tutti sfruttando i leggendari come il Team Galassia?

Qualunque sia la ragione, è un ottimo periodo per trattare di alcuni dei mon caratteristici della regione, e per questo primo speciale perché non parlare proprio dei primi compagni d’avventura che il professor Rowan affida ai giovani allenatori in erba, ossia Turtwig, Chimchar e Piplup?

Il primo fidato compagno d’avventura non si scorda mai, e se qualcuno volesse fare la scelta dopo aver appreso meglio tutto quello che c’è da sapere su questi mon, troverebbe sicuramente questa ricerca molto interessante.

Turtwig

Turtwig

I Turtwig (ナエトル Naetle), i Pokémon Fogliolina di tipo erba, sono i primi mon presentati ai giovani allenatori di Sinnoh. Come molti altri mon di tipo erba, sono in grado di svolgere la fotosintesi quando si espongono ai raggi solari e di creare ossigeno.

Il loro guscio è fatto di terra compatta, che si indurisce ogni volta che bevono dell’acqua, anche se al tatto sembra sempre umida. Il germoglio sulla testa è una parte molto importante del loro corpo, e rappresenta anche la salute dei Turtwig. Quando il germoglio inizia infatti ad appassire, bisogna assolutamente far bere a Turtwig dell’acqua. Una caratteristica che li distingue dalle sue evoluzioni è quella di essere discretamente veloce. A confronto con tutti gli altri starter di tipo erba però sono i più pesanti e i più lenti.

Turtwig, Chimchar, Piplup

In tempi recenti si trovano raramente allo stato brado, ed è più facile incrociarli solo se un allenatore dovesse averne un esemplare. La capopalestra Gardenia è sicuramente l’allenatrice più illustre a possedere un esemplare di questi mon. Sono gli unici starter a conoscere una mossa che accresce le statistiche quando sono ancora a bassi livelli.

https://www.drcommodore.it/2021/04/11/grookey-combinaguai-settimaTurtwig, Chimchar, Piplup

Chimchar

I Chimchar (ヒコザル Hikozaru), i Pokémon Scimpanzé di tipo fuoco, sono solitamente i secondi ad essere presentati ai giovani allenatori della regione. Sono dei mon allegri e molto agili, in grado di scalare facilmente le montagne e gli alberi. La montagna è proprio il loro habitat principale.

Come i Charmander presentano una fiamma all’estremità inferiore del corpo, anche se a differenza dalla fiamma di Pokémon Lucertola la loro parte direttamente dal sedere e non si spegne a contatto con l’acqua. Questo perché essa è alimentata dai gas che si creano nella loro pancia. Si spegne normalmente quando dormono, e si affievolisce leggermente quando non sono in salute. Quello di spegnere la fiamma quando dormono è una specie di meccanismo di difesa per evitare di appiccare incendi durante il riposo.

Turtwig, Chimchar, Piplup

È abbastanza facile farseli amici, ma come ogni mon vanno trattati con rispetto e non maltrattati, anche perché potrebbero ricevere una profonda ferita nell’animo. Sono i primi Pokémon ad avere come categoria la parola “scimpanzé”, ma non gli unici: la stessa categoria è stata infatti data in seguito anche ai Grookey.

Piplup

I Piplup (ポッチャマ Pochama), i Pokémon Pinguino di tipo acqua, sono solitamente gli ultimi mon ad esser presentati ai giovani allenatori della regione. A differenza dei Turtwig e dei Chimchar, sono mon molto orgogliosi, con i quali è molto difficile instaurare un rapporto d’amicizia fin da subito, tanto che tendono ad ignorare i consigli degli allenatori o allenatrici che li scelgono. Per questo odiano anche accettare il cibo dalle persone.

Con il tempo si affezionano anche loro ai propri partner, tanto da non volersi più allontanare da loro. Insomma, sono quasi degli tsundere. Molti allenatori scelgono i Piplup come compagni d’avventura.

Turtwig, Chimchar,Piplup

Vivono solitamente nelle coste marine che presentano un clima gelido. Non temono il freddo eprché le loro piume li tengono sempre al caldo. Sono degli abili nuotatori, tanto che possono anche stare sott’acqua per 10 minuti senza dover tornare in superficie per respirare. Non sono troppo abili a camminare, tanto che spesso cadono, gonfiando il petto per non farsi troppo male, ma sono in grado anche di volare per brevi distanze. Condividono la loro categoria con le loro evoluzioni e con gli Eiscue.

Turtwig, Chimchar, Piplup

L’aspetto

I Turtwig hanno un corpo di piccole dimensioni. La loro testa potrebbe sembrare più grande del corpo, ed è divisa in due parti. Quella superiore parte dalla bocca ed è più che altro verde chiaro, mentre la punta è marrone, la parte inferiore è costituita dalla mascella gialla. Gli occhi sono ovali, e hanno la sclera gialla e l’iride nera. Sulla punta della testa c’è anche il germoglio che li caratterizza, che ha sempre due foglie. Il guscio che portano sulla schiena ha degli spessi contorni neri, che lo dividono anche in due piccole parti marroni. Le zampe sono rotonde e gialle. Gli esemplari cromatici presentano una tonalità di verde più scura.

Turtwig è ispirato ad una tartaruga, probabilmente alla tartaruga scatola aasiatica. Il suo nome inglese deriva dall’unione delle parole turtle (tartaruga) e twig (rametto), mentre il nome giapponese deriva dall’unione delle parole 苗 nae (germoglio) e turtle.

Tuirwig, Chimchar, Piplup

I Chimchar hanno il pelo arancione (rosa negli esemplari cromatici), presente in molte parti del corpo ma assente sul volto, sulle mani e sui piedi. In quelle aree si può vedere come la loro pelle sia gialla. Sulla testa presentano un ciuffo di pelo a forma di fiamma. Le loro orecchie sono grandi, e la pelle al loro interno è di colore rosso. Gli occhi sono a forma d’arco, e presentano un grosso contorno rosso sulla parte superiore, la sclera bianca, l’iride grigia e la pupilla nera. Le loro mani, simili a quelle umane, presentano cinque dita ciascuna, mentre i piedi solo tre. Il pattern della loro pancia ha una forma arricciata nella parte superiore. Il loro sedere è invece rossastro, ed è visibile solo di notte, quando la fiamma è spenta.

Chimchar è ispirato ad uno scimpanzé e ad un cucciolo di babbuino. Il suo nome inglese deriva dall’unione delle parole chimp (scimpanzé) e charcoal (carbone) o char (buonasera), mentre quello giapponese deriva dall’unione delle parole 火 hi (fuoco), 子 ko (bambino) e 猿 saru (scimmia). 

Turtwig, Chimchar, Piplup

I Piplup hanno una testa rotonda e dal piumaggio più che altro blu, che si estende anche sulla schiena, facendo sembrare a tutti che stiano indossando una specie di mantello con due piccole punte alla fine. Al centro della faccia c’è il loro piccolo becco giallo, attorniato dalle piume bianche della faccia e da un piccolo spazio con piume azzurre che parte da esso fino alla fronte. I loro occhi sono ovali, e hanno la sclera blu e l’iride nera. Il loro corpo è piccolo, e presenta anch’esso delle piuma azzurre. Sulla pancia hanno due piccola parti rotonde bianche. Le loro ali sono corte e abbastanza larghe. Le zampe sono di forma ovale e hanno due dita ciascuna. Come il becco sono di colore giallo. Gli esemplari cromatici presentano una colorazione più chiara, che si avvicina al verde acqua.

Piplup è ispirato ai pinguini, più precisamente al piccolo di un pinguino imperatore, visto le sue evoluzioni. Il suo nome deriva dall’unione della parola pip (crescita dell’uccello all’interno dell’uovo) e dell’onomatopea plup, mentre quello giapponese deriva dallunione delle parole ぽちゃぽちゃ pochapocha (onomatopea del suono di un sasso che rimbalza sull’acqua) e 坊っちゃま botchama (bambino). Inizialmente si pensava che Pochama sarebbe stato il suo nome anche in occidente a causa di un disguido di una ditta di giocattoli.

Turteig, Chimchar, Piplup

Qual’è il vostro starter di Sinnoh preferito e quale sceglierete nella vostra prossima avventura nella regione?Scrivetecelo nei commenti, e se non avete ancora letto lo scorso episodio della rubrica, potete trovarlo qui.

Fonti: 1 | 2 | 3.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi