Dr Commodore
LIVE

Un bagarino di 16 anni è diventato milionario grazie alla rivendita di console

Max Hayden, un bagarino americano di 16 anni è riuscito in poco meno di un anno a racimolare quasi 2 milioni di dollari

Il Wall Street Journal ha riportato negli scorsi giorni una storia interessante riguardante Max Hayden jr., un bagarino che a soli 16 anni è riuscito a guadagnare circa 1.7 milioni di dollari grazie alla rivendita di prodotti, nello specifico di Playstation 5 e Xbox Series X|S.

Hayden durante la pandemia e il lockdown mondiale del 2020 ha affittato un magazzino di alcuni amici (per 15$ l’ora) e ha cominciato il suo business di reselling. Dapprima vendendo beni non essenziali che durante quel periodo cominciavano a scarseggiare, come piscinette da giardino, salvagenti, e altri oggetti acquistati su Amazon o Walmart, e rivenduti al doppio del loro prezzo originale.

Il padre del ragazzo, Max Hayden sr., si è detto inizialmente contrario alle pratiche del figlio, ma in seguto al successo commerciale del figlio ha poi ritrattato riferendo all’intervistatore che

“è ammissibile (il suo comportamento ndr.) perché suo figlio rivende solo beni di lusso, non necessità. Questo è il capitalismo.”

bagarino nel magazzino

Fotografie di Michelle Gustafson per The Wall Street Journal

Il Bagarino ha riferito che il suo “lavoro” gli impiega circa 40 ore settimanali nel gestire gli ordini e l’inventario, supervisionare i propri dipendenti (si, ha anche dei dipendenti) e mantenere i contatti con la rete di bagarini per seguire l’andamento di mercato.

La rivendita di console è cominciata relativamente da subito, nonappena Playstation 5 e Xbox Series X|S sono state annunciate, Max ne ha preordinate 10 ciascuna da Target (famoso centro commerciale americano) utilizzando una carta di credito e impiegando tutti i suoi risparmi, per poi rivenderle a circa 1100$

bagarino al computer

Fotografie di Michelle Gustafson per The Wall Street Journal

Questa storia però non è tutta rose e fiori: Il guadagno di quasi 2 milioni di dollari è solo “lordo”. Nella realtà dei fatti per il nostro bagarino, l’ammontare del profitto dei suoi sforzi è stato “solo” di 110.000$ a fronte di un enorme spesa di oltre 1 milione e 500 mila dollari. 

Questo dovrebbe essere da monito a chi vuole intraprendere la strada del reselling, visto che il guadagno non è assolutamente scontato in un periodo dove le console scarseggiano ma la gente comincia a frenare un po’ il proprio portafogli all’insegna della pazienza e della crisi economica.

Non acquistate prodotti a prezzi spropositati solo perchè di bassa disponibilità, ma aspettate di poter vedere la vostra console preferita nel vostro retailer più vicino, liberandovi non solo da un esborso non indifferente, ma proteggendovi dalla moltitudine di truffe che si vedono in ogni sito di rivendita dell’usato

E voi? avete mai avuto a che fare con un bagarino? avete acquistato la vostra console pagandola uno sproposito? ne siete soddisfatti o non lo rifareste? fatecelo sapere con un commento!

Fonte

Articoli correlati

Gennaro Lazzizzera

Gennaro Lazzizzera

Nato (quasi) con la prima xbox in mano. il mio primo videogame è stato The Getaway per PS2 ed è stato letteralmente amore a prima vista (mai vista una alfa romeo in un videogioco prima di allora). Appassionato di videogiochi ma anche di Informatica, Tecnologia e Meccanica

Condividi