fbpx
Fotografia Tech

Sony a1, la mirrorless E-Mount più costosa di sempre

Sony a1 Annuncio

In un periodo di pieno lockdown, Sony annuncia la sua nuova ammiraglia capace di registrare in 8K: la Sony a1

Dopo poco più di un anno, Sony ha annunciato una nuova ammiraglia mirrorless Full Frame che andrà incontro sia ai fotografi professionisti che ai videomaker. Probabilmente la sfida che ha lanciato Canon nel 2020 con l’EOS R5 è stata accolta e quindi Sony si è sentita un po’ alle strette. Vediamo insieme cosa di nuovo ci porta questa Sony a1.

Sony a1 Annuncio

Le caratteristiche tecniche

  • Sensore Full Frame BSI CMOS da 50.1mpx Exmor RS Stacked
  • Processore Bionz XR
  • IBIS a 5 assi fino a 5.5 stop
  • Prestazioni ISO inimmaginabili 100-32000 (estendibili 50-102400) 
  • Video in 8K a 30fps HDR 4:2:0 10 bit con oversampling 8.6K
  • Video slowmotion 4K a 120 fps 4:2:2 10bit possibile anche in Super35 con oversampling dal 5.8K senza problemi di surriscaldamento (capito Canon?)
  • Output video 16bit RAW over HDMI
  • S-Cinetone e settaggi separati foto e video
  • Dual slot SD e CF-Express Type A
  • Raffica fino a 30 fps in RAW con AF e AE tracking
  • Otturatore anti distorsione
  • Corpo in lega di magnesio e nuovo Battery Grip
  • Nuovo algoritmo per l’Auto Focus Real Time Tracking da 759 punti
  • 15 Stop di Gamma Dinamica
  • FTP Data Trasfer tramite Gigabit Ethernet e USB Type C Gen 3.2 da 10Gbps
  • Batteria NP-FZ100, dimensioni 128.9 x 96.9 x 80.8 e peso di 737g

“The one never seen”

Sony a1 arriva come un fulmine a ciel sereno nel mondo della fotografia professionale, una mirrorless che cerca di distruggere la concorrenza. Canon, nel corso del 2020, è riuscita con EOS R5 e R6 a dare del filo da torcere a Sony, Panasonic e Fujifilm, leader del mondo mirrorless fino a poco tempo prima, ma la casa nipponica ha accettato la sfida. Sony a1 nasce proprio per dare ad ogni fotografo e videomaker tutta la tecnologia possibile nel campo mirrorless. Una nuova serie professionale che porta con sé novità sotto ogni punto di vista.

Sony a1 Annuncio

La nuova Sony a1 (mod. CX88500) monta un nuovo sensore CMOS BSI Stacked Exmor RS da 50.1 megapixel che permette una grandissima risoluzione perfetta sia per i paesaggisti che per gli amanti dello sport. Viene aggiunta la possibilità di scattare in Light JPG e in HEIF per i professionisti, così da essere più rapidi nel trasferimento dei file (oltre ovviamente ai classici RAW e JPG). Viene aggiunto il doppio slot di memoria SD UHS-II oppure CF-Express Type A per un’elevatissima velocità di scrittura. Il sistema di autofocus viene migliorato grazie ad un nuovo meccanismo ibrido da 759 punti a fase e 425 punti a contrasto raggiungendo anche i -4 EV.

Rispetto all’attuale ammiraglia Sony a9 II, Sony a1 registra video in 8K a 30 fps in HDR 4:2:0 10bit interni a 400 Mbps oppure in 4K a 120 fps 4:2:2 10 bit a 600 Mbps (come la Sony a7S III) con possibilità di girare video in SLog-3. Il nuovo Viewfinder è lo stesso da 9.4 milioni di punti di a7S III, con il 100% di copertura e un’ingrandimento dello 0.9x. Il display rimane touch tiltabile di 90° da 3″ con 1.4 milioni di punti, molto più usabile grazie al nuovo menù. La velocità di scatto raggiunge 1/32000 di secondo con lo shutter elettronico e la raffica arriva a 30 fps senza oscuramento dell’EVF (10 fps con scatto meccanico, praticamente inutile grazie al miglioramento simile ad un global shutter). la nuova Sony a1 monta una porta Gigabit Ethernet già presente in a9 II, il Bluetooth 5.0, il WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, l’ingresso microfonico, l’uscita per le cuffie e una USB Type C Gen 3.2 con funzionalità FTP. La batteria rimane la performante Sony NP-FZ100 e le dimensioni rimangono di 128.9 x 96.9 x 80.8 con un peso di soli 737g.

Sony a1 Annuncio

Sony a1: prezzo e disponibilità

La nuova ammiraglia di casa Sony è quindi pronta per le prossime Olimpiadi, salvo problematiche dovute a pandemie mondiali. L’uscita sul mercato della Sony a1 è quindi prevista per il 17 Marzo 2021 ad un prezzo di 7300€ (dato da confermare). Un prezzo perfettamente in linea rispetto a Canon 1Dx Mark III e Nikon D6 che hanno un listino intorno ai 7000€ (sceso nel tempo).

E tra voi Commodoriani c’è qualche professionista che ha già tirato fuori la carta di credito? O magari c’è qualcuno che è felice di questo nuovo salto tecnologico? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch. Seguite inoltre le offerte del nostro shop shop.drcommodore.it e sul canale Telegram DrCommodore Offerte.

 

 

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!