fbpx
Esport News Pc Videogames

Lutto nel mondo del gaming: Remilia, la prima donna nel LCS, muore a 24 anni

remilia

Il migliore amico di Remilia, Richard Lewis, ha dato la triste notizia della sua morte su Twitter

Remilia, anche conosciuta come Yuno, Remi o Sakuya era una giocatrice competitiva di League of Legends. Il suo vero nome era Maria Creveling e faceva parte dei Kitchen Bandits. La ragazza a soli 24 anni è deceduta nel sonno per cause ancora sconosciute.

Remilia, la prima donna mai arrivata a competere nella League of Legends Championship Series, Si è guadagnata il soprannome di MADWIFE (gioco di parole che richiama il giocatore MadLife, che utilizza lo stesso personaggio) per la sua abilità nell’utilizzo di Thresh. È stata una delle migliori giocatrici di Thresh nel nord america.  Il suo migliore amico, Richard Lewis, ha dichiarato che

Non avrebbe voluto alcuna lunga dichiarazione o grandi elogi. Pur avendo fan in tutto il mondo non è mai stata una che desiderava i riflettori. La mia unica richiesta è che chiunque voglia rendere omaggio si metta in contatto per assicurarsi che ciò avvenga nel rispetto dei suoi desideri.

Remilia era sparita dalla scena da un pò, ma da quanto appare sul suo profilo Twitter probabilmente soffriva di depressione. I suoi tweet lasciano pensare al peggio ma non c’è ancora nessuna spiegazione da parte della famiglia, a cui siamo vicini in un momento così delicato.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Gennaro Lazzizzera

Nato (quasi) con la prima xbox in mano. il mio primo videogame è stato The Getaway per PS2 ed è stato letteralmente amore a prima vista (mai vista una alfa romeo in un videogioco prima di allora). Appassionato di videogiochi ma anche di Informatica, Tecnologia e Meccanica

Twitch!

Canale Offerte Telegram!