fbpx
Approfondimento Film/Serie Tv Senza categoria

Persona: tutti i riferimenti cinematografici nel nuovo album di Marracash

Marracash è sicuramente uno dei rapper più influenti e rispettati del panorama italiano. La sua passione per il cinema è nota, basti pensare a brani come La via di Carlito o all’album Fino a qui tutto bene. Un suo disco mancava dalla scena musicale da 3 anni e quando il 15 ottobre ha annunciato il nome e mostrato la copertina del suo lavoro la cosa che subito è balzata agli occhi è stato il riferimento cinematografico a un capolavoro della storia del cinema.

Persona – Ingmar Bergman – 1966

Infatti il titolo dell’album è Persona che rimanda al film del 1966 di Ingmar Bergman. Protagoniste della pellicola sono due donne Elisabeth e Alma. Elisabeth è un’attrice che si isola in un mutismo volontario dopo aver riso durante la rappresentazione teatrale delll’Elettra. Viene di conseguenza mandata alla sua casa al mare per un periodo di riposo, affiancata da Alma un’infermiera. Alma, complice il mutismo di Elisabeth si apre completamente con quest’ultima creando una alchimia e confusione tale fra le due tanto da creare una sovrapposizione di personalità. Il tema del doppio nel film di Bergman viene dunque ripreso da Marracash, in una sorta di dualità fra Fabio, suo nome di battesimo, e il personaggio che si è creato. Infatti l’artista milanese ha dichiarato che questa è la prima volta che i due si parlano, aspetto tangibile ascoltando il disco. L’outro della prima traccia, ossia Body Parts, è appunto un dialogo del film : “… tu insegui un sogno disperato, questo è il tuo tormento. Tu vuoi essere, non sembrare di essere. Ma c’è un abisso tra ciò che sei per gli altri e ciò che sei per te stesso, e questo ti provoca un senso di vertigine per la paura di essere scoperto, messo a nudo, smascherato, poiché ogni parola è menzogna, ogni sorriso, smorfia e ogni gesto, falsità.”

21 grammi – Alejandro Gonzalez Inarritu – 2003

“21 grammi d’anima Inarritu”  questa è una frase estrapolata sempre da Body Parts, la prima traccia dell’album di Marracash, ma cosa sono questi 21 grammi? Il medico statunitense MacDougall ha cercato di misurare la massa ipoteticamente persa da un essere umano quando l’anima lascia il corpo al momento della morte. Questa secondo il medico risulta essere 21 grammi. Questa teoria ha dato titolo a uno dei film più belli di Inarritu che vede protagonisti Sean Penn, Naomi Watts e Benicio Del Toro, quest’ultimi due premiati con l’Oscar per la loro interpretazione in quest’opera.

Babadook – Jennifer Kent – 2014

Babadook è un film horror del 2014 che narra la storia di una madre e di suo figlio perseguitati da uno spirito, appunto Babadook. In Body parts Marracash rappa: “…siamo i mostri delle fiabe Babadook…” paragonando lui e la sua “gang” al mostro che terrorizza il bambino nel film.

Il golem – Henrik Galeen – 1915; Il mago di Oz – Victor Fleming – 1939

Nella seconda traccia dell’album, Qualcosa in cui credere con Gue Pequeno, l’artista recita un monologo con se stesso in cui esprime la sua gratitudine nei confronti della musica, che gli da la forza di andare avanti, che lo sostiene, infatti una delle frasi della canzone è : Musica, tu allievi e mantieni l’anima intatta, di’ la parola che sveglia il golem, dai un cuore all’uomo di latta”. In questa barra cita Il golem di Galeen e l’uomo di latta presente nel mago di Oz di Fleming. Entrambi i personaggi sono fatti di materia inorganica ma prendono improvvisamente vita magicamente, un po’ come Marracash con la musica.

The Truman show – Peter Weir – 1998

The Truman show è un film del 1998 dove Jim Carrey interpreta un trentenne apparentemente pieno di vita e sempre sorridente che non sa di essere l’attore protagonista di uno spettacolo televisivo, il Truman Show. Questo show è un racconto sulla sua stessa vita, ripresa in diretta sin dalla nascita. In Quelli che non pensano con Coez, Marracash scrive: “Tuo figlio è in rete da quando è in culla, come Truman”, palese riferimento al figlio di Fedez e della Ferragni, ma anche a tutti i genitori che tempestano il web di foto dei propri pargoli. Infatti tutto il brano è rivolto all’uso spropositato dei social network e una critica al mondo contemporaneo in generale.

The beach – Danny Boyle – 2000; John Wick – Chad Stahelski – 2014

“… tipe che pensano di darla ma non sanno a chi e sono un po’ l’ultima spiaggia DiCaprio The beach, sono tornato sul mercato come Keanu Reeves…” Sempre in Quelli che non pensano, Marracash esprime una critica nei confronti di certe donne, arrampicatrici sociali, dicendo che sono l’ultima spiaggia. Successivamente rappa dicendo che è tornato sul mercato con questo disco come Keanu Reeves, protagonista di John Wick che dopo aver subito vari torti ritorna sul mercato come killer.

Peaky Blinders – Steve Knight – 2013 – in produzione

Peaky Blinders è una serie tv creata da Steve Knight che vede protagonista Thomas Shelby (Cillian Murphy) a capo di una gang, i Peaky Blinders, nella città di Birmingham. Il protagonista si innamora di Grace, una spia, che a sua volta si innamora di lui e una volta scoperto il doppio gioco il capo dei Peaky Fookin Blinders le scrive una lettera: “Cara Grace, senza una segretaria mi tocca scrivere da solo le lettere, ma non me ne lamento. Mi hanno insegnato a non odiare i miei nemici, ma non ne avevo mai amato uno.” Il rapper riprende quest’ultima frase nel brano Crudelia, riferimento a Crudelia De Mon, dedicato a una relazione malata con una donna come da lui stesso dichiarato: “…Una relazione sentimentale con una donna, la più brutta della mia vita perché questa ragazza aveva dei problemi psicologici che ho scoperto soltanto alla fine e quindi è stata una storia di quelle che leggi sui giornali, una storia tossica, che mi ha tolto la vita, mi ha annientato, sia durante sia dopo.”

Revenant – Alejandro Gonzalez Inarritu – 2015

“E mi ha detto che io a letto sono troppo rozzo si è sentita come Leo DiCaprio sotto l’orso”Probabilmente quasi tutti abbiamo visto la lotta fra DiCaprio e l’orso in Revenant, capolavoro d’Inarritu. Questa scena del film viene ripresa da Marracash nella canzone Da buttare che parla di vizi e di relazioni occasionali.

Scarface – Brian De Palma – 1983

“Sono Tony al ristorante che dice: “È tutto qui? È per questo che ho fatto questa fatica?” Sono Manny che gli risponde che, in fondo, tutto questo niente è meglio del niente che aveva prima”. Scarface è un film caro al rapper della Barona, tanto da averli dedicato una canzone nell’album Santeria con Gue Pequeno. In questo dialogo con se stesso, Marracash riprende un dialogo all’interno del film e lo rielabora immedesimandosi in Tony e Manny. Se da un lato abbiamo l’insoddisfazione dell’avere solo beni materiali dall’altra c’è la consapevolezza di ciò che è riuscito ad ottenere partendo da zero.

Il silenzio degli innocenti – Jonathan Demme – 1991

Hannibal Lecter: “No. Desidera. Questo è nella sua natura. E come cominciamo a desiderare, Clarice? Cerchiamo fuori le cose da desiderare? Fai uno sforzo prima di rispondere.”
Clarice Starling: “No, solo che..”
Hannibal Lecter: “Il desiderio nasce da quello che osserviamo ogni giorno. Non senti degli occhi che girano intorno al tuo corpo? E i tuoi occhi non cercano fuori le cose che vuoi?”

Questo è un dialogo preso dal Il silenzio degli innocenti, film di Jonathan Demme pluripremiato agli Oscar. Il tema in questione riguarda la frivolezza dei beni materiali, ciò che desideriamo infatti è dettato da ciò che osserviamo ogni giorno, e non da ciò di cui abbiamo realmente bisogno. Marracash in Tutto questo niente rielabora questo dialogo scrivendo: “Desideriamo quello che vediamo e a volte desideriamo solo di essere visti pensiamo che quello che ci serva sia fuori da noi mentre quello di cui abbiamo davvero bisogno è invisibile. Butta fuori i tuoi pensieri o finiranno per ucciderti”. 

Bojack Horseman – Mad Man – The Soprano

Bojack Horseman, Mad Men e I Soprano sono tre serie tv che vedono protagonisti tre personaggi a loro modo simili fra loro. Infatti Bojack è un ex attore televisivo, caduto in una spirale di alcool e di depressione che lo porterà ad allontanare tutte le persone che gli vogliono bene. Don Draper è il protagonista di Mad Men, un pubblicitario scosso da un passato turbolento che nella sigla iniziale precipita da un grattacielo. Tony Soprano infine è un boss mafioso che soffre di attacchi di panico continui e a suo modo anche di depressione. Sempre in Tutto questo niente Marracash riprende questi tre personaggi scrivendo: “Sono […] BoJack Horseman, Don Draper che precipita nella sigla, Tony Soprano, fra’, con gli attacchi di panico che apre le braccia arrivato in cima e dice”. Questa barra ci fa capire quanto sia stato difficile questo periodo per Fabio, che si è identificato in persone con seri problemi di relazione interiori ed esteriori.

Speriamo che questo disco sia riuscito a far uscire Marracash dal periodo di crisi affrontato, nel frattempo godiamoci quest’album che si sta rivelando uno dei migliori del 2019. Voi state ascoltando Persona? Avevate colto i riferimenti cinematografici? Fatecelo sapere nei commenti.

FONTE

 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments