fbpx
News Nintendo Videogames

Nintendo Switch si prepara ad un upgrade hardware

Amazon Gaming Week
Nuove componentistiche per l'originale Nintendo Switch vengono certificate presso la FCC americana. Un cambiamento radicale o un semplice refresh hardware a cui siamo abituati?

A quanto pare l’annuncio di ieri pomeriggio non sarà l’unica cosa a rivoluzionare la serie di console Nintendo Switch!

Un documento ufficiale della Federal Communication Commission, l’agenzia governativa americana delle telecomunicazioni, proverebbe come la Nintendo Switch originale potrebbe infatti ricevere un upgrade grazie ad un nuovo SoC e nuove memorie flash.

Il primo componente nella lista è proprio il Tegra X1, il System-on-chip di NVidia, mentre il secondo fa riferimento alla memoria storage flash eMMC NAND. Il documento fa riferimento anche ad un cambio totale della scheda logica ma presumiamo sia a causa dei 2 componenti che sono saldati su di essa.
Ovviamente tale documentazione non anticipadi una eventuale Switch Pro poiché parla chiaramente di un aggiornamento di un dispositivo già esistente: la Nintendo Switch originale.

Tali cambiamenti non si traducono forzosamente in una migliore esperienza di gioco, con potenze di calcolo migliorate e tempi di caricamento minori, ma potrebbe semplicemente trattarsi di un refresh hardware per ridurre costi o problematiche tecniche indivuate nel tempo. Operazioni del genere sono usate molto spesso in questo mercato e solitamente vanno sempre a vantaggio del compratore – Vogliamo ricordare i refresh della Xbox 360 a seguito dei numerosissimi casi di Red Ring of Death- .

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Corrado Papucci

Fruitore del mondo videoludico sin dalla nascita, il mio viaggio inizia partendo dalla versione freeware di Wolfenstein 3D e di Lemmings, passando per le mitiche PS2 e PS3 e le loro svariate perle , e termina ritornando ai cari e vecchi dispositivi dotati di mouse e tastiera.
Un gran bel viaggio che spero possa continuare anche verso nuove direzioni e piattaforme. Possibilmente anche economicamente raggiungibili.