fbpx
Nintendo Pc Ps4 Smartphone Videogames Xbox One

Fortnite X Marshmello, l’evento che non ti saresti mai aspettato

Fortnite Marshmello

Fortnite e Marshmello insieme per 10 milioni di giocatori nel mondo

Fortnite è soggetto a molte critiche, ma queste non sfiorano minimamente l’area eventi in-game. Epic Games riesce a sfruttare le potenzialità del titolo regalando sempre eventi fantastici agli utenti, e con Marshmello sembra aver toccato l’apice. Difatti, Marshmello – producer e DJ di fama internazionale – non ha mai nascosto la sua passione per il battle royale di Epic Games. Ecco, quindi, la collaborazione più importante, dopo il crossover con Thanos di Avengers Infinite War, della (breve) storia di Fortnite.

Il 2 febbraio 2019, più precisamente sul palco eventi ricostruito a Parco Pacifico, Marshmello ha tenuto un DJ Set per tutti i giocatori di Fortnite. Oltre la playlist contenente alcuni brani famosi (tra cui Everyday con Logic), Epic Games ha tenuto una vera e propria esibizione con coreografie grazie alle meccaniche di gioco. Tra una canzone e l’altra ci si è potuti divertire con salti e voli a ritmo di musica, oltre che vedere gli ologrammi di alcuni ballerini. La cosa sorprendete non è solo l’evento in sé, ma anche la gestione dei server di gioco. Epic Games è riuscita a reggere 10 milioni di utenti connessi simultaneamente in tutto il mondo senza lag o crash, disabilitando armi e danni per garantire a tutti di divertirsi per 10 minuti in compagnia della musica di Marshmello, che ha tenuto il DJ Set in diretta.

Inutile dire come gli utenti abbiano accolto positivamente l’evento, replicato in giornata odierna alle 8:00 di mattina. Fortnite sta lanciando nuovi standard di gioco (è il primo titolo con un crosspllay puro) e raffina ciò che si replica da anni nei grandi videogiochi online. Nonostante qualche scivolone nella gestione di alcuni eventi, come il deludente Re dei Ghiacci, è tornata in carreggiata con un vero e proprio evento musicale. Lo stesso Keighley, creatore dei Game Awards, è rimasto colpito e ha condiviso il suo stupore tramite Twitter.

Non ci resta che attendere i prossimi eventi, vedendo se anche altre software house replicheranno adattandosi a questi nuovi standard lanciati da Epic. Avete partecipato all’evento? Diteci cosa ne pensate!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

 

Facebook Comments

Simone Mascia

Incantato sin da bambino dall'Arte Videoludica, oggi studia Scienze della Comunicazione e scrive analizzando l'industria. Il suo obiettivo è migliorarsi ogni giorno per offrire un'informazione chiara e concisa, sperando che il suo forte sentimento per questa arte venga recepito da tutti.