fbpx
Breaking News News Ps4 Videogames

Death Stranding, nuovo trailer misterioso e possibile data di uscita

Il nuovo trailer di Death Stranding mostra nuovi, enigmatici elementi

Il TGS 2018 non smette di suscitare emozioni, neppure nell’ultima giornata di esposizione. Infatti, Death Stranding di Hideo Kojima torna a far parlare di sé con un brevissimo trailer, che tuttavia non sembra essere meno importante dei predecessori. Il video dura poco più di un minuto, e mostra il personaggio di Norman Reedus (Sam) alle prese con due figure di nuova introduzione. La prima, impersonata da Tommie Earl Jenkins non ha ancora un nome, ma pare essere il capo di Sam. Dell’ultima, interpretata da Troy Baker, non viene mostrato il volto reale, bensì le sue due maschere indossate una sopra all’altra. Di questo dettagli, il maestro Kojima ha tenuto a specificare la non rilevanza. Questo personaggio, all’apparenza ostile, utilizza la sua maschera dorata più superficiale – che richiama la forma di un teschio umano – per catalizzare la famigerata melma nera affinché da essa nasca un demone quadrupede.

Death Stranding

Quest’ultimo è dotato di una sorta di copertura dorata sul muso, la quale evidenzia degli occhi ed è divisa in quattro parti, affinché possano lasciare spazio alle informi fauci. Sottolineiamo che il personaggio di Troy Baker non debba essere necessariamente considerato un nemico, alla luce del fatto che i misteri che avvolgono il contesto narrativo sono ancora – e per fortuna – moltissimi. Potrebbe trattarsi, con buona probabilità, di un collega dell’agenzia per la quale opera Sam, il famoso fattorino. In attesa della nostra analisi approfondita, vi invitiamo a osservare attentamente la nuova sequenza mostrata nel video in calce. Inoltre, potete recuperare il nostro articolo di teorie basate sui precedenti trailer, che presto integreremo con quanto appena mostrato.

Death Stranding ha ora una finestra di lancio sicura? 

Durante la presentazione del nuovo trailer, Kojima San ha parlato della finestra di lancio di Death Stranding, riprendendo un discorso accennato nel 2016. Infatti, all’epoca disse di voler lanciare il gioco prima dell’anno in cui è ambientato Akira, opera che ha avuto una forte influenza sulla sua formazione culturale. In quel di Tokyo, invece, ha specificato che il gioco uscirà nello stesso anno in cui è ambientata l’0pera di Katsuhiro ŌtomoQuesto significa che Death Stranding potrebbe arrivare sugli scaffali nel corso del 2019, e il fatto che Kojima abbia ribadito la cosa, indica che lo sviluppo stia procedendo nel migliore dei modi.

Tuttavia, le novità non finiscono qui: sono stati presentati due nuovi artwork di Yoji Shinkawa, raffiguranti il protagonista, il personaggi di Lindsey Wagner, quello di Léa Sydoux e quello di Mads Mikkelsen. Inoltre, ne è stato mostrato un altro, basato sulle scansioni 3D del regista Guillermo del Toro. Ricordiamo che la scena mostrata nel trailer è riprodotta da una PlayStation 4, e che potete preordinare il nuovo gioco di Hideo Kojima a questo link dedicato.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Samuele Sanesi

Giocatore da sempre, Game Designer come stile di vita. Caporedattore nel tempo libero (a volte anche in quello occupato). Mangio salutare e bevo tanta acqua, perché i videogiochi tra settanta anni non si giocheranno da soli. Ho predilezione per ogni forma di intrattenimento ludico. Amo la mia città, le tradizioni Italiane e la mia famiglia. Uno dei miei hobby è la critica del Tiramisù. Ho visto navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione.