Dr Commodore
LIVE

Kingdom Hearts III sarà giocabile all’E3 2018, ecco i dettagli

“Piovono gameplay”

Nella giornata di ieri, Square Enix ha fatto sapere su Twitter che Kingdom Hearts III sarà presente in formato giocabile dopo la conferenza dell’E3 2018 a Los Angeles. Ricordiamo che quest’ultima si terrà l’11 giugno, con inizio alle ore 19:00. Dunque, i fan presenti all’evento avranno occasione di provare con loro mano il nuovo, attesissimo titolo della celebre saga cross over tra Disney e Square Enix, che si fa attendere ormai da 5 anni. Inoltre, riteniamo molto probabile che, in occasione della presentazione del gioco, sarà rivelata anche la data di uscita tanto bramata dalla community. 

Attualmente il gioco non ha ancora una collocazione precisa nell’anno fiscale corrente, tra l’apprensione generale degli appassionati. Nelle scorse settimane, alcuni fortunati sono volati a Los Angeles per provare una demo giocabile del titolo per la prima volta, di cui abbiamo riportato tutti i dettagli. Potete recuperare lo speciale sulle novità di Kingdom Hearts 3 qui. Pare che i tempi siano maturi, quindi non ci resta che attendere la data di uscita ufficiale, la quale siamo sicuri non essere molto distante. Per il momento, il rilascio è ancora fissato per un generico 2018 su PS4 E Xbox One. Non è da escludere che Square Enix possa decidere di rilasciare una demo accessibile a tutti per l’occasione. Sareste curiosi di provarlo con mano vostra? Fatecelo sapere!

Kingdom Hearts III

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Articoli correlati

Mirko Proietti

Mirko Proietti

Videogiocatore dal 1999, all'età di 3 anni la prima esperienza con Mega Drive e PlayStation in contemporanea. Predilige il genere Platform, ma da sempre mantiene una visione a 360 gradi del panorama videoludico. Laureato in comunicazione e orientato allo sviluppo tecnologico, cerca la completezza nella produzione del videogioco, che tende a considerare un'arte vera e propria.

Condividi