Dr Commodore
LIVE

Call of Duty: lavori in corso e patch notturne post aggiornamento Reloaded

Come ogni patch importante su qualsiasi titolo, anche la patch Reloaded di metà Stagione 1 riguardante sia Call of Duty Modern Warfare 2 che Warzone 2 non è approdata senza qualche piccolo problema o mancanza, comunque prontamente segnalata al team di sviluppo il quale si è subito messo all’opera.

In questi giorni entrambi i titoli di Call of Duty sono inondati di giocatori, forti delle novità portate dalla patch, dai bonus doppia esperienza messi a disposizione per un breve periodo, e dalla possibilità di godere dell’esperienza multigiocatore di Modern Warfare 2 gratuitamente.

Partendo dunque da Warzone 2, andiamo ad analizzare quelle che sono state le problematiche degli ultimi giorni riconosciute da Raven Software e da Infinity Wards e sulle quali si sono espresse o hanno attuato dei fix. Infatti non tutti i problemi rilevati dai player e segnalati sono stati subito risolti, in quanto è necessario un po’ più di tempo per fixarli.

Call of Duty Modern Warfare 2 Task Force 141

Il primo annuncio è di Raven Software e riguarda il perk Massima Allerta di Warzone 2, che in questo momento fa sì che lo schermo dell’utente non lampeggi quando si trova nel campo visivo di un avversario. Tale problema è stato preso in carica ed è in lavorazione, e sarà presto inserito il fix in una veloce patch.

È stato inoltre confermata la lavorazione alla Leaderboard e alle classifiche, per le quali avevamo già coperto l’annuncio in un precedente articolo, ma dopo questo rinvio non sono ancora arrivati chiarimenti riguardo il conteggio attuale delle statistiche, e dunque i giocatori ancora non sanno se tutto quello accaduto su Warzone 2 dalla patch fino al rilascio di questa feature sarà contato nei Registri di Combattimento.

Per quanto riguarda Modern Warfare 2, Infinity Ward ha annunciato di aver preso nota di 2 problemi e di essere al lavoro per risolverli. Il primo riguarda l’avanzamento della progressione delle mimetiche che al momento non viene tracciato correttamente (forse collegato proprio ai problemi di conteggio delle statistiche), e il secondo riguarda le armi personalizzate per le quali la funzione di salvataggio non ne salva le modifiche.

In merito a questa funzione, essa fa il suo ritorno su entrambi i titoli, richiesta a gran voce dalla community e inserita con la patch Reloaded. Tuttavia, oltre al problema preso in carica da Infinity Ward, a quanto pare una volta salvata la Mod dell’arma, se essa viene rinominata attraverso il comando opzioni potrebbe causare un crash dell’applicazione di gioco. Non è chiaro se questo problema faccia parte delle dichiarazioni e se sia in lavorazione per essere risolto.

call of duty raid atomgrad

Patch notturne e leak di Call of Duty Warzone2 e Modern Warfare 2

Se da una parte i problemi sono ancora in via di correzione, dall’altra per entrambi i titoli sono arrivate delle patch notes che hanno portato alcuni benefici. Per Warzone 2 sono state raddoppiate il numero di stazioni di acquisto per ogni partita, e l’evento pubblico Loadout Drop adesso si verificherà durante il secondo cerchio. Lato MW2 invece è stata risolta un’interruzione temporanea dello schieramento per Raid, che adesso dovrebbe rendere i giocatori in grado di accedervi normalmente.

Seppur al lavoro per migliorare l’esperienza di tutti i giocatori, non si fermano i lavori agli aggiornamenti per portare nuovi contenuti all’interno dei giochi, tra di questi dei leak riguardanti MW2 e la futura implementazione della nuova mappa Castello che altro non è che il remake dell’originale presente su World At War, e i loghi e targhette player per le competitive; entrambi i leak sono stati postati su Twitter dal profilo di COD Italia.

call of duty mappa castello

Dai un’occhiata a tutte le novità della Stagione 1 Reloaded e alla nuova mappa Shipment

Articoli correlati

Condividi