Dr Commodore
LIVE

Elon Musk rivela che Apple ha minacciato di rimuovere Twitter dall’app store

A dare nuovamente problemi è l’ultimo investimento fatto dal magnate sudafricano Elon Musk. Negli ultimi mesi, il patron di Tesla ha reso la gestione del social network Twitter un vero e proprio show fatto di spunte blu (oro e grigie) a pagamento, referendum popolari per riammettere Donald Trump e grandi tagli al personale.

L’ultimo dei guai che stanno travolgendo la piattaforma dell’uccellino azzurro proverrebbe niente poco di meno che da Apple: stando a quanto dichiarato da Elon Musk, la casa di Cupertino avrebbe minacciato di rimuovere Twitter dall’app store.

Apple minaccia Elon Musk a causa di Elon Musk

In realtà sembra che il comportamento di Apple sarebbe stato causato da alcuni tweet pubblicati dallo stesso Musk in persona. Infatti, nella giornata del 28 novembre 2022 Elon Musk ha pubblicato un post in cui denunciava il fatto che la società di Tim Cook avesse deciso di non investire più in spazi pubblicitari su Twitter.

“Apple has mostly stopped advertising on Twitter. Do they hate free speech in America?”

“Apple ha per lo più smesso di farsi pubblicità con Twitter. Odiano la libertà di parola in America”

Elon Musk, Twitter

LEGGI ANCHE: Apple censura lo spot dell’iPhone 14 per presunto razzismo

Subito dopo, un secondo tweet, sempre proveniente dall’account dell’imprenditore sudafricano, viene rilasciato. Qui Elon Musk chiama in causa direttamente Tim Cook, l’attuale Amministratore Delegato di Apple, per chiedergli conto delle azioni della sua società. Il tutto condito dalla solita strafottenza a cui ci ha abituato il patron di Tesla.

“What’s going on here @tim_cook?”

“Che sta succedendo @tim_cook?”

Passato un po’ di tempo da quest’ultimo post, Elon Musk torna alla carica con un terzo tweet in cui rende noto che la casa di Cupertino ha minacciato di rimuovere Twitter dall’app store senza però specificare le ragioni di questa decisione. Si può ragionevolmente pensare che i piani alti di Apple non abbiano esattamente gradito le invettive lanciate dal nuovo signore di Twitter e abbiano deciso di rispondere per le rime.

Insomma, questo è un altro chiodo sulla bara del social dell’uccellino? Soltanto il tempo ce lo potrà dire con certezza.

Fonti: 1

Articoli correlati

Condividi