Dr Commodore
LIVE

Gli utenti di TikTok respingono i politici italiani dal loro social: “meglio che tornino in TV”

Molti utenti di TikTok non hanno apprezzato la decisione dei politici di entrare a far parte della piattaforma. Tra loro, anche la stessa “inventrice del corsivo“, tra l’altro sbeffeggiata da Renzi nel suo primo video su TikTok, ha avuto qualcosa da ridire sull’arrivo dei politici sul social cinese.

Per chi si fosse perso qualcosa: in questi giorni sempre più noti volti della politica italiana stanno iniziando a popolare TikTok in vista delle prossime elezioni. La ragione alla quale si riferiscono ogni volta i politici per spiegare la loro presenza sulla piattaforma è sempre la stessa: per comunicare da vicino con i giovani.

Ma, evidentemente, gli stessi utenti che la politica vuole conquistare non sono stati piuttosto impressionati all’idea. In particolare, a essere diventata popolare in queste ore è Emma Galeotti, content creato diciannovenne che parlando per molti ha espresso in maniera piuttosto chiara il pensiero degli utenti di TikTok in merito all’iniziativa presa da politici come Berlusconi, Renzi e Calenda.

politici italiani tiktok elisa esposito berlusconi renzi calenda elezioni 25 settembre

Alcuni utenti di TikTok criticano Berlusconi, Meloni, Renzi e Co., altri sfruttano i meme

Emma, nel suo video divenuto presto virale, ha invitato i politici a “sparire da questo social” poiché, secondo la ragazza, fino a ora i vari volti noti della politica italiana stanno solamente facendo “brutta figura“. Emma ha specificato che, su TikTok, nessuno ha preso seriamente le loro parole, e che i like e i commenti sotto i loro video sono solo frutto di prese in giro da parte degli utenti.

Come dice la content creator: il fatto che molti dei politici pensino veramente di poter influenzare i giovani attraverso dei semplici video su TikTok vuol dire sminuire l’intelligenza della generazione del futuro. Emma aggiunge infine, nel suo video:

“Se ci volete intrattenere ok, ma se volete altro state perdendo tempo”.

Non è sicuramente l’unica a pensarla così. Come detto poco più sopra, anche “l’inventrice del corsivo” Elisa Esposito ha voluto mandare un messaggio simile ai politici appena arrivati su TikTok:

“Meglio che i politici tornino in televisione. Su questa piattaforma interessano solo balletti e canzoni”.

Effettivamente, nonostante la politica da più parti stia sostenendo di aver fatto questo passo per avvicinarsi ai giovani, rimane ancora poco chiaro come ciò possa realmente accadere. Alcuni utenti hanno l’impressione che i vari candidati pensino veramente che basti aprire un profilo e fare i simpatici per accaparrarsi i voti di 5 milioni di giovani italiani.

In effetti, c’è una domanda piuttosto lecita alla quale bisognerà dare risposta da qui al 25 settembre, giorno delle elezioni: in che modo la politica sfrutterà TikTok per ottenere più voti? Intanto, il social si è popolato di tendenze a tema Elezioni 2022. In particolare, un trend particolarmente famoso è quello che sfrutta l’abbigliamento in vari modi.

Ad esempio, alcuni utenti si vestono in modo tale da lasciar trasparire ed enfatizzare l’intenzione di voto il giorno del seggio, ed è così che nascono video sulla falsariga di “io che arrivo il 25 settembre al seggio”, con i protagonisti dei video vestiti ad esempio da bandiera arcobaleno o con un tatuaggio di Che Guevara al braccio.

In altri video, gli utenti si vestono in modo tale da rappresentare possibili scenari post voto, ad esempio con vestiti medioevali in seguito alla vittoria di un certo partito.

Fonte: 1

Articoli correlati

Condividi