Dr Commodore
LIVE

Johnny Depp testimonia al processo: le ultime dichiarazioni ripercorrono la loro relazione violenta

La battaglia legale tra Johnny Depp e Amber Heard in Virginia è arrivata alla seconda settimana: durante i primi giorni del processo negli USA, al banco dei testimoni oltre all’ex assistente dell’attrice, è salita al banco dei testimoni anche la sorella maggiore di Depp raccontando dettagli relativi alla loro infanzia e alla loro madre violenta.
Nella seconda settimana Johnny Depp ha testimoniato ripercorrendo gli eventi scabrosi del loro matrimonio e durante la riproduzione di una registrazione Amber Heard ha ammesso di aver colpito Depp.
L’attore dei Pirati dei Caraibi ha descritto il periodo turbolento passato insieme, inclusa la rissa in cui ha perso mezzo dito a causa di un vetro rotto, il momento in cui sono state trovate feci umane sul suo letto e quello che è successo la notte in cui Amber Heard lo ha accusato di averle lanciato un telefono nel loro attico.

johnny depp

Le parole di Johnny Depp

“Ero un disastro, ero un relitto, tremavo” ha detto l’attore parlando della notte in cui Amber Heard gli ha scagliato contro una bottiglia di vodka durante una lite.
“Si è avvicinata a me, ha afferrato la bottiglia di vodka e poi ha fatto qualche passo indietro e me l’ha lanciata”, ha detto. “Mi è passata davanti alla testa e si è schiantata dietro di me.”

Depp ha detto di aver afferrato un’altra bottiglia di vodka più grande e di essersi versato un altro bicchiere mentre la signora Heard “lanciava insulti a sinistra, a destra e al centro, poi ha afferrato quella bottiglia e me l’ha lanciata”, ha detto Johnny Depp, dimostrando alla giuria come era seduto in quel momento. Ha detto che le sue dita erano appoggiate sul bordo del bar e che la grande bottiglia di vodka “è entrata in contatto e si è frantumata ovunque”.

“All’inizio non ho sentito dolore”, ha detto “ho sentito il calore e come se qualcosa mi stesse gocciolando lungo la mano. Stavo guardando direttamente le mie ossa che sporgevano. Il sangue stava fuoriuscendo. Non so come sia un esaurimento nervoso, ma probabilmente ci sono andato molto molto vicino”, ha detto. “Niente aveva senso e sapevo nella mia mente e nel mio cuore che questa non è la vita. Nessuno dovrebbe passare quello che ho passato io”, ha aggiunto.

johnny depp
Essendo nel mezzo di qualcosa simile a un esaurimento nervoso, Johnny Depp ha detto di aver iniziato a scrivere con il suo stesso sangue sui muri.
I gesti bizzarri e disgustosi però non sono di certo finiti qui, l’attore ha descritto la sua reazione quando ha visto una foto di ciò che la sua ex moglie aveva fatto sul loro letto:

“Dal mio lato del letto c’era materia fecale umana, quindi ho capito perché non era un buon momento per andare laggiù. Il mio bodyguard mi aveva sconsigliato di visitare il mio attico nei giorni in cui ero andato lì per prendere della roba e non ho potuto fare altro che ridere quando ho visto quella foto.”

Amber Heard ammette in una registrazione di aver colpito Johnny Depp

Durante la registrazione riprodotta in aula si sente la voce di Amber Heard che insulta e “sgridaJohnny Depp durante una discussione.

“Mi hai detto tu di farlo. Mi hai detto ‘vai, fallo!'”, ha detto la signora Heard nella registrazione. “Mi hai preso a pugni”, rispondeva Depp e “Hai capito tutto”, ha risposto la Heard. “A proposito, non ti ho preso a pugni. Mi dispiace solo di non averti colpito in faccia con un vero e proprio schiaffo”, ha aggiunto. “Ti stavo colpendo, non ti stavo prendendo a pugni. Non sei stato preso a pugni.”
“Non dirmi come ci si sente a essere preso a pugni”, ha detto Depp.

L’attrice ha detto all’ex marito “non sei stato preso a pugni, sei stato colpito. Mi dispiace. Ti ho colpito così, ma non ti ho preso a pugni. Non ti ho dato fottuto pugno. Ti ho solo colpito, cazzo. Non so quale fosse il movimento della mia mano. Ma stai bene. Non ti ho fatto del male”, ha detto la signora Heard.

“Cosa dovrei fare? Non sono seduto qui a lamentarmi, vero? Tu sei così… questa è la differenza tra me e te. Tu sei fottutamente infantile!” ha detto Depp.
Quando Johnny Depp inizia a rispondere, si sente la signora Heard alzare la voce, dicendo “sei un bambino, cazzo, cresci Johnny!”.
Il signor Depp le ha chiesto se avesse iniziato una “lotta fisica” e lei ha confermato “sì, ho iniziato una lotta fisica”, ha detto la signora Heard.
“Sì, l’hai fatto, quindi ho dovuto lasciare quella stanza”, ha risposto il signor Depp e l’attrice ha replicato con una frase dal tono che, secondo l’attore, era molto sarcastico: “Hai fatto la cosa giusta. Sai una cosa… sei ammirevole!”.

Amber ha presentato un’ingiunzione restrittiva in un momento molto importante per l’attore

Johnny Depp ha rivelato che la sua ex moglie ha presentato un’ingiunzione restrittiva il giorno del compleanno di Lily Rose Depp, sua figlia e durante la premiere di Alice attraverso lo specchio, data scelta appositamente per rovinare quel giorno.

“Credevo fosse incredibilmente crudele da parte sua… Ho sentito come se mi avesse tradito. Non so quale fosse il suo scopo, se volesse cancellarmi o farmi morire o rovinarmi solo la vita.”

L’attore ha detto che lui e la signora Heard avevano finalmente suggellato il divorzio il 13 gennaio 2017 e che in base all’accordo le aveva pagato 7 milioni di dollari che avrebbe dovuto devolvere in beneficenza, cosa che non ha fatto.

Johnny Depp ha paragonato le violenze subite da bambino per mano di sua madre, con quelle subite durante il corso del suo matrimonio con Amber, definendola una “sfilata infinita d’insulti”.

“Se c’è un dialogo tra due persone, entrambe le persone devono parlare. Ma non c’era modo di inserire una parola. È stata una sorta di parata di insulti a fuoco rapido e senza fine”, ha detto, “non mi era permesso avere ragione e non mi era permesso avere voce. Inizi lentamente a renderti conto che hai una relazione con tua madre, in un certo senso.

E so che suona perverso e ottuso, ma il fatto è che alcune persone cercano i punti deboli nelle persone”, ha detto “l’unico modo in cui potevo trovare qualsiasi tipo di pace era andarmene, o provare ad andarmene… c’erano volte in cui mi chiudevo in posti in cui lei non poteva raggiungermi.”

L’attore hollywoodiano ha anche accusato la sua ex moglie di avergli negato le medicine di cui necessitava durante il periodo di disintossicazione:

“Odio dirlo, e odio doverlo ammettere, ma quello credo fosse il punto più basso della mia vita, quello era il più basso che avessi mai toccato come essere umano perché dovevo dire:’ per favore, per favore, posso avere le medicine? Perché sta davvero prendendo il sopravvento.’ Ed era irremovibile, ‘No, non è il momento, non è il momento’ mi diceva”.

Esaminati i messaggi tra Paul Bettany e Johnny Depp

Sono stati esaminati durante la mattinata i messaggi scambiati con Paul Bettany in cui Johnny Depp scriveva di voler “dare fuoco” alla sua ex moglie, prima che diventasse tale e gli avvocati dell’attrice hanno chiesto all’attore se avesse davvero scritto quei messaggi e lui ha confermato tutto.

Dopo il primo scambio di messaggi in cui parlavano di come bruciare il cadavere di Amber Heard, altri messaggi sono stati mostrati in cui Johnny scriveva a Bettany di dove risolvere il problema dell’alcool in maniera molto seria poiché nei giorni precedenti non aveva mangiato nulla ma aveva solo bevuto whisky a partire dalla mattina, prima di prendere il volo per Los Angeles. Il giorno dopo il volo per LA, Johnny Depp ha inviato due messaggi ad Amber Heard ma non ha ricevuto alcuna risposta:

“Ancora una volta, mi ritrovo in un luogo di vergogna e rimpianto. Certo, mi dispiace. Non so davvero perché, o cosa sia successo. Ma non lo farò mai più. Voglio stare meglio per te. E per me. Devo. La mia malattia in qualche modo si è insinuata e mi ha afferrato. Non posso farlo di nuovo. Non posso vivere di nuovo così. E so che neanche tu puoi. devo stare meglio. E lo farò. Per noi entrambi. A partire da oggi. Ti amo. Ancora una volta, mi dispiace tanto. Mi dispiace tanto.. ti amo e mi sento così male per averti deluso…

Quando non è arrivata risposta ha scritto:

Vedo che la comprensione e il perdono non sono nel menu… Sono deluso di vederlo, ma, non troppo sorpreso, suppongo…”

La Disney voleva tagliare fuori Johnny Depp dal franchising di Pirati dei Caraibi

L’attore ha puntualizzato che la Disney aveva già intenzione di tagliarlo fuori prima che nel 2018 Amber Heard pubblicasse l’articolo sul Washington Post in cui parlava di lui senza menzionarlo, dopo la pubblicazione dell’articolo del The Sun in cui veniva identificato come “picchiatore di donne”, la sua carriera ha cominciato a precipitare e molte produzioni cinematografiche hanno revocato i loro contratti nei confronti dell’attore.

Johnny Depp ha detto che la Disney lo ha abbandonato già dal sesto capitolo di “Pirati dei Caraibi” pochi giorni dopo la pubblicazione del pezzo. Il film non è stato prodotto fin ora e non è presente il suo coinvolgimento.

“Non ne ero consapevole, ma non mi sorprende”, ha testimoniato Depp. “Sono trascorsi due anni di continui discorsi in tutto il mondo sul fatto che io fossi quello che picchia la moglie. Quindi sono sicuro che la Disney stesse cercando di tagliare i ponti per essere al sicuro. Il movimento #MeToo era in pieno svolgimento a quel punto.

Sarei un vero stolto a non pensare che ci sia stato un effetto sulla mia carriera sulla base delle parole della signora Heard, indipendentemente dal fatto che abbiano menzionato il mio nome o meno” ha detto “una volta che è successo, una volta che si sono mosse le accuse contro di me ho perso… Non importa l’esito di questo processo, lo porterò avanti per il resto dei miei giorni… L’ho citata in giudizio per diffamazione e le varie falsità che ha usato per porre fine alla mia vita” ha continuato.

La Disney nonostante non abbia coinvolto l’attore nei film, continua a usare la sua immagine per sponsorizzare il personaggio di Jack Sparrow nei suoi parchi divertimento, sulle giostre, sui giocattoli e su tutta la merch. Alla domanda “tornerebbe mai a lavorare con la Disney?” L’attore ha risposto di no.

Il controinterrogatorio è iniziato mercoledì pomeriggio con Johnny Depp e sta continuando nella giornata odierna del 21 aprile.

Continueranno gli aggiornamenti sul processo tra Johnny Depp e Amber Heard che si sta attualmente svolgendo in Virginia.

FONTE

Articoli correlati

Cristina Nifosi

Cristina Nifosi

Cristina, 25.

Condividi