Dr Commodore
LIVE

Jolteon, Flareon e Sylveon: elettricità, fuoco e energia di folletti

Cavolo ma questa non è una domenica come le altre, perché quest’anno il Pokémon Day cade di domenica! Non ho preparato alcuno speciale in merito, se solo me ne fossi ricordato prima. Aspettate, forse potrei trasformare quest’episodio in uno speciale per l’anniversario, ohohohohoh scientificamente diabolico Professor Yoel… aspetta, questa dove l’ho già sentita?

Pochi istanti dopo.

Benvenuti ragazzi, questa settimana ad un episodio speciale (*blink blink) dedicato al Pokémon Day. Mi sono scervellato molto, molto davvero (credo, non so dire le bugie) e parleremo di alcuni Pokémon che sicuramente tutti adorano: Jolteon  サンダース Thunders), Flareon (ブースター Booster) e Sylveon (ニンフィア Nymphia), i Pokémon Luminoso, Fiamma e Legame nonché eveeluzioni di Eevee di tipo elettro, fuoco e folletto.

Propnti a festeggiare il Pokémon Day? Allora andiamo!

<<Indee-deeeee (che pagliacciata)>>

Pokémon, Jolteon, Flareon, Syveon

Jolteon, Flareon e Sylveon, come detto sopra, sono tre delle cosiddette eeveeluzioni, assiem a Vaporeon, Espeon, Umbreon, Glaceon e Leafeon. Gli Eevee si evolvono in Jolteon quando vengono a contatto con la pietratuono, in Flareon quando vengono a contatto con la pietrafocaia e in Sylveon quando la loro felicità raggiunge il massimo (se posseggono almeno una mossa di tipo folletto). Jolteone e Flareon sono state scoperte per la prima volta nella regione di Kanto, mentre Sylveon è stata scoperta per la prima volta nella regione di Kalos.

La pellcicia dei Jolteon è costantemente permeata di energia elettrica, e genera così ioni negativi che gli fanno fare dei rumori di crepitii ogni volta che si muovono. Vicino ai polmoni si trova l’organo che produce la loro elettricità, che viene amplificata da quella già normalmente presente nella pelliccia, permettendogli di scagliare attacchi elettrici devastanti. Non se ne trovano tanti esemplari selvatici, e infatti sono speso visti in città accompagnati da allenatori. Possono essere mon molto difficili da allenare, a causa dei loro repentini cambi d’umore. Eccellono nella velocità e nell’attacco speciale.

Jolteon, Flaroen, Sylveon

I Flareon emanano invece una potente energia di fuoco, e ovviamente la loro temperatura corporea è altissima (si dice che possa arrivare anche a 900 gradi centigradi). Solitamente la abbassano con la pelliccia beige che circonda il collo. Scaldano automaticamente tutta l’aria che respirano, fino a farla arrivare ad una temperatura di 1700 gradi, e possono anche emetterla come fuoco. Come i Jolteon, anche loro sono molto rari in natura. Hanno una dieta onnivora, e vanno matti di bacche. Talvolta le mosse dei Flareon possono anche essere usate per creare dei fuochi d’artificio assieme a quelle dei Jolteon. Eccellono particolarmente nell’attacco fisico, oltre ad avere un attacco e una difesa speciale abbastanza alti, e sono l’unica eeveeluzione ad avere un tipo superefficace contro due delle altre.

Jolteon, Flareon, Sylveon

I Sylveon sono mon molto stilosi grazie alla loro pelliccia bianca e rosa, che mostra anche dei fiocchi e dei nastri che sono in grado di calmare chiunque li guardi, facendo sparire qualsiasi senso d’ostilità. A differenza dei Flareon, sono carnivori (come gli Umbreon) e cacciano le loro prede grazie al loro talento nel calmarli, per poter catturare i malcapitati senza dove prima lottare. Sono in grado anche di leggere i sentimenti di Pokémon e umani, legando uno dei loro nastri.

Loro sono inoltre attaccanti e difensori speciali, e nelle lotte non si tirano indietro. I Sylveon non si lasciano intimidire neanche dagli avversari più grandi di loro. Nella regione di Galar si racconta una fiaba su un Sylveon che ha sconfitto un gigantesco Pokémon di tipo Drago.

Jolteon, Flareon, Sylveon

L’aspetto

I Jolteon sono quadrupedi hanno la pelliccia completamente gialla (fatta eccezione per la gorgiera bianca), che presenta svariate punte. Le loro orecchie assomigliano a quelle degli Eevee, ma sono più larghe la pelle interna di colore nero. Gli occhi sono neri e viola. Sulla schiena il pelo è leggermente più lungo, forse perché sono sprovvisti di coda. Gli esemplari cromatici hanno la pelliccia di colore verde.

Jolteon, Flareon, Sylveon
Jolteon

I Flareon sono quadrupedi e hanno la pelliccia rossastra e corta per la maggior parte del corpo, tranne sulla fronte, attorno al collo e nella coda, dove la pelliccia è beige e soffice. Il pelo sulla coda e sulla fronte sembra inoltre formare delle fiamme. Gli occhi sono neri, e le orecchie ricordano anch’esse quelle degli Eevee. Gli esemplari cromatici hanno il pelo giallognolo.

Jolteon, Flareon, Sylveo-n
Flareon

I Sylveon sono quadrupedi e hanno la pelliccia color crema, rosa e azzurro. Le orecchie sono differenti rispetto a quelle di Eeevee, e sono più soffici, con la pelle interna blu visibile in un piccolo ovale. Alla base dell’orecchio sinistro presentano un piccolo fiocco rosa al centro e bianco ai lati, ma è solo il primo fiocco del loro corpo: un altro fiocco uguale si trova all’altezza del collo. Da entrambi partono poi un paio di lunghi nastri, dalla parte finale di colore rosa, blu e azzurro.

Gli occhi sono completamente azzurri, e la testa è bianca solo nella parte del muso, mentre dalla fronte in su è rosa. Il pelo in generale è corto, come in quasi tutte le eeveeluzioni. Le loro zampe sono rosa, e con la divisione di colori possono ricordare degli stivali. La cosa è sottile e formata da ciuffi di pelo rosa. Gli esemplari cromatici hanno il pelo bianco e blu.

Jolteon, Flareon, Sylveon
Sylveon

Jolteon è ispirato ai cani da pastori, ai fan, ai ghepardi e a raiju, Flareon è invece ispirato alle volpi e ai leoni, e Sylveon è ispirato al coniglio della luna del folklore asiatico, ai gatti e alla divinità Kaltes-Ejkwa. I loro nomi inglesi derivano dall’unione delle parole jolt, flare (fiamma), sylph e eon (eone), suffisso presente in tutte le eeveeluzioni, mentre i loro nomi giapponesi derivano da thunders (tuono), booster (riferimento ai razzi) e nymphia (ninfea).

Spero vi sia piaciuto questo non episodio speciale del Pokémon Day. Se non avete ancora letto lo scorso episodio, lo trovate qui.

Fonti: 1 | 2.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi