Dr Commodore
LIVE

Logan Paul: rimborsati i 3,5 milioni di dollari per le carte Pokémon false

Recentemente Logan Paul aveva acquistato rarissime carte Pokémon che si sono poi rivelate essere di G.I. Joe. Il problema principale, però, era il prezzo a cui le carte erano state comprate. Infatti, lo youtuber statunitense di origini britanniche aveva speso la bellezza di 3,5 milioni per accaparrarsi l’oggetto del suo desiderio.

La verifica dell’autenticità delle carte, però, si era conclusa con l’indesiderata scoperta: non si trattava di pezzi appartenenti al brand Pokémon, come sarebbe dovuto essere. Tuttavia, sembra che la vicenda abbia avuto un finale positivo, dal momento che Logan Paul ha ricevuto il rimborso dell’onerosa spesa affrontata per l’acquisto.

Il rimborso è stato effettuato da Shyne, colui che aveva venduto le carte allo youtuber statunitense. Shyne non sapeva della loro non autenticità, in quanto le aveva acquistate senza mai verificarla. A questo punto, sarà proprio quest’ultimo a dover agire per vie legali e sperare di essere rimborsato a sua volta. Intanto i fan di Logan Paul aspettano il video che concluderà ufficialmente la vicenda.

L’annuncio della truffa era avvenuto proprio attraverso un video sul suo canale youtube, in cui viene esaminato il contenuto della scatola da Logan e da alcuni dei suoi amici, dopo la verifica da parte di Baseball Card Exchange, venditore originale del set, che testimoniava la sua non manomissione.

Per saperne di più su Logan Paul

Oltre ad essere un noto youtuber, Logan Paul è anche un apprezzato pugile. Prima di un suo incontro avrebbe indossato come collana la carta di Charizard 1st Edition BGS 10, di cui esistono soltanto 3 copie in tutto il mondo. Il suo valore è stato stimato intorno ai 150000 dollari americani. Logan sosteneva di poter vincere l’incontro grazie alla forza conferitagli proprio dalla carta. Se volete saperne di più, date un’occhiata a questo link.

A proposito di Logan Paul, vi ricordate di quando la sua monetizzazione su youtube era stata sospesa a causa di contenuti considerati dalla piattaforma dannosi per la comunità di creatori? I video riguardavano temi delicati come il suicidio e il maltrattamento di persone e animali, generando il disappunto nei gestori della piattaforma. Per sapere di più sull’accaduto, vi consigliamo di dare un’occhiata a questo articolo.

Canale di Logan Paul

Articoli correlati

Giovanni Parisi

Giovanni Parisi

Laureato in Ingegneria Chimica, aspirante professore alla Great Teacher Onizuka, esploratore di universi di fantasia, illuso sognatore, idealista, cinico a tratti. Ma ho anche dei pregi.

Condividi