Tech

L’iPhone 13 supporterà l’Always On Display

iphone 13 always on display titolo 1

L’Always On Display starebbe finalmente per arrivare sul nuovo iPhone 13

Dopo aver visto le versioni ‘dummy phone’ degli iPhone 13, adesso arriva una nuova indiscrezione secondo la quale l’Always On Display, la nota funzione che permette di visualizzare l’orario e le notifiche quando lo schermo del dispositivo è spento, sarà introdotto da Apple sul suo nuovo smartphone in uscita ad autunno.

E possiamo anche dire che era ora, considerando che l’AOD fu sviluppato per la prima volta da Nokia per i suoi cellulari nel lontano 2009, per poi essere ripreso da molte aziende concorrenti come Motorola, Huawei e Samsung.

Proprio Samsung ha fatto di questa tecnologia uno dei suoi cavalli di battaglia, anche per via degli schermi AMOLED realizzati e montati dal colosso coreano sui suoi dispositivi, che rispetto ad altri smartphone con display LCD consumano meno batteria nell’utilizzo dell’Always On Display.

iphone 13 always on display corpo 2

Questo perché, quando viene attivato lo schermo con l’AOD, ad esempio in caso di ricezione di una notifica, non vengono attivati i pixel del display destinati a rappresentare il colore nero come negli schermi LCD, ma soltanto quelli necessari per visualizzare la notifica e l’orario.

I dettagli dell’indiscrezione

L’informazione dell’arrivo sull’iPhone 13 dell’AOD arriva da Mark Gurman, affermato scrittore tech di Bloomberg, che ha annunciato come l’Always On Display che sarà presente sul nuovo dispositivo di Cupertino riprenderà lo stile di quello già visto sugli Apple Watch Series 5/6.

Inoltre, Apple si sarebbe finalmente decisa a introdurre l’AOD sugli iPhone grazie alla nuova tecnologia LTPO, che permette un consumo ancora minore di batteria rispetto ai normali schermi AMOLED e che, secondo molte voci di corridoio, sarà presente sull’iPhone 13.

Ovviamente questi sono soltanto dei leak, Apple non ha né confermato o smentito tali notizie, anche se effettivamente, è forse giunto il momento per il colosso digitale statunitense di prendere in considerazione questa tecnologia. Ricordiamo, infatti, che l’Always On Display è una funzione molto utilizzata dagli utenti di tutto il mondo e, in più, è presente già da anni su numerosi dispositivi dei concorrenti.

Fonti: andreagaleazzi.com, gsmarena.com.

Tags

Twitch!

Canale Offerte Telegram!