Dr Commodore
LIVE

Terraria: lo sviluppatore cancella il porting su Stadia

Lo sviluppatore di Terraria ha deciso di tagliare i ponti con Stadia

Terraria è un gioco indipendente sandbox creato originariamente nel 2011, ma che è stato costantemente aggiornato fino al 2020 e distribuito per praticamente tutte le console nel corso degli anni.

Questo titolo però non vedrà i giocatori di Google Stadia, visto che il porting verso la popolare piattaforma di cloud gaming è stato cancellato. Come mai questa scelta improvvisa? La risposta ha da ritrovarsi in una serie di tweet.

Andrew Spinks, lo sviluppatore di Terraria, si è trovato da più di tre settimane l’account Google bloccato senza apparente spiegazione alcuna. Vedendo che non riceveva assistenza verso i canali ufficiali, ha deciso di passare ad una via diretta, taggando la compagnia in un primo tweet di una serie:

Terraria

“@Google Il mio account è stato disabilitato da più di tre settimane. Non ho ancora idea sul perché sia successo, e dopo aver fatto tutto il possibile per segnalarvelo non avete fatto niente eccetto menare il can per l’aia.

Il mio telefono ha perso l’accesso ad app dal valore di migliaia di dollari su @GooglePlay. Ho appena comprato Il Signore degli Anelli in 4K e non posso finirlo. I miei dati di @googledrive sono completamente andati. Non posso accedere al mio canale @YouTube. La cosa peggiore è perdere accesso al mio indirizzo @gmail di oltre 15 anni.

Non ho fatto assolutamente nulla che violasse i vostri termini di servizio, quindi non posso fare altro che interpretare questo atto come voi che volete tagliare i ponti. Consideratelo fatto. #Terraria su @GoogleStadia è cancellato. La mia compagnia non supporterà nessuna delle vostre piattaforme d’ora in avanti.

Non sarò coinvolto in una compagnia che valuta i propri clienti e i propri partner così poco. Lavorare con voi è un peso.”

Dopo queste parole così pesanti, un PR di Google ha voluto contattare lo sviluppatore, ma il tweet è stato cancellato.

Terraria

“Ciao Andrew – Mi spiace per l’accaduto. Possiamo parlarne in privato? Credo tu sia fuori dal tuo orario di ufficio, e vorrei aiutare se posso.

Si attendono sviluppi sulla vicenda, ma al momento sembra proprio che Terraria non arriverà sulla console di Google.

Commodoriani, cosa ne pensate di questa vicenda? Giocate a Terraria? Scrivetecelo in un commento.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop e sul canale telegram DrCommodore Offerte

Articoli correlati

Marco Tilloca

Marco Tilloca

Nato nel '96, questo baldo giovane passa il giorno e la notte alla ricerca di notizie su film, serie tv e anime. Nel tempo libero posta amenità sui suoi social.

Condividi