Dr Commodore
LIVE

Amber Heard chiama in causa Disney per ottenere prove contro Johnny Depp

Amber Heard non molla la presa contro l’ex marito Johnny Depp 

L’attrice di Aquaman, Amber Heard, è determinata a difendersi con le unghie e con i denti al prossimo processo contro il suo ex marito Johnny Depp, che si svolgerà in Virginia nel maggio 2021. 

Johnny Depp ha citato il giudizio l’attrice per una somma pari a 50 milioni e lei ha contro attaccato per una somma di 100 milioni.

La Heard ha coinvolto addirittura il dipartimento di polizia di Los Angeles e il Walt Disney Motion Picture Group sull’ex attore dei Pirati dei Caraibi . Sono informazioni che lei e i suoi avvocati della Virginia vogliono procurarsi nelle prossime settimane, con largo anticipo sul processo in America. 

Quello che Amber Heard e i suoi avvocati vogliono ottenere dalla casa di produzione Disney, sono documenti su ciò che stava realmente accadendo con Johnny Depp durante le riprese dell’ultimo Pirati dei Caraibi, ma stanno anche cercando di ottenere una deposizione virtuale da parte della Disney che si terrà il 18 febbraio.

L’attrice vuole “tutte le informazioni relative a documenti e comunicazioni di qualsiasi natura” su Depp e “incidenti di uso di droghe o alcol ” Inoltre, stanno cercando dettagli su “eventuali ritardi causati dal signor Depp”, “eventuali episodi di violenza o abuso da parte del signor Depp”, qualsiasi informazione sull’imputazione dell’attore o “assunzione, casting” e “disaccordi con gli scrittori, i registi o i produttori con le riprese, il montaggio e / o l’uscita di Pirati dei Caraibi 5”.

Gli avvocati della Heard vogliono anche “tutte le informazioni relative a tutti i documenti e le comunicazioni di qualsiasi natura tra Disney e Mr. Depp dal 1 gennaio 2018 fino ad oggi”.

Johnny Depp accusa Amber Heard: “Aveva promesso di donare in beneficenza i 7 milioni di dollari del divorzio ma non l’ha fatto”

In un mandato di comparizione depositato martedì al LAPD, inoltre, è stato chiesto di consegnare “tutti i documenti e le comunicazioni di qualsiasi natura generati, inviati o ricevuti relativi alle chiamate di emergenza relative alla Eastern Columbia Building il 21 maggio 2016 relativo alla signora Heard.” Riferendosi all’incidente cruciale e contestato che ha portato alle richieste di un ordine restrittivo e al divorzio dei due attori subito dopo, il mandato di comparizione prosegue dicendo che “questo include tutti i rapporti interni ed esterni, le comunicazioni e altri documenti”.

Gli avvocati di Heard hanno fissato la scadenza dell’8 febbraio per la produzione del materiale da parte dei poliziotti di LA.

Johnny Depp umiliato da Kenneth Branagh sul set di Assassinio sull’Orient Express 

Di recente è venuto alla luce un fatto increscioso che riguarda proprio Johnny Depp sul set di Assassinio sull’Oriente Express nel 2017. 

In quel periodo l’attore ha perso completamente di vista l’obiettivo del film e l’attore e produttore dello stesso film tratto dal romanzo di Agatha Christie, Kenneth Branagh, è riuscito a mantenere la calma nonostante il comportamento irrispettoso che Depp ha avuto sul set.

“Proprio quando sono iniziate le riprese, nel 2017, è arrivato in ritardo il primo giorno e Ken Branagh, che ha diretto, ha detto con molta calma: ‘Non è così che lavoro. Non permetto i ritardi. Se scegli di avere questo tipo di atteggiamento, puoi lasciare il film. Proprio adesso.”

Il 2017 è stato un anno molto difficile per Depp a causa dell’ufficializzazione del divorzio con Amber Heard e la perdita di molti soldi dovuti a molti debiti e agli avvocati.

FONTE: 1,2 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Articoli correlati

Cristina Nifosi

Cristina Nifosi

Cristina, 24. Ho una crush infinita per Chris Evans.

Condividi