fbpx
Recensioni Videogames

Fallout 76: Alba d’acciaio, La recensione: non è mai troppo tardi

Fallout 76 è tornato alla ribalta con la sua ultima espansione gratuita “Alba d’acciaio”. Cosa è cambiato?

Bethesda, forte del successo ottenuto con la saga annuale “Cuore Oscuro di Skyrim” in The Elder Scrolls Online, ha deciso di adottare lo stesso sistema di rilascio anche per Fallout 76. Alba D’acciaio è la prima parte di una storia interamente dedicata alla Confraternita d’Acciaio, ed è completamente gratuito per tutti i giocatori di Fallout 76.

(Leggi anche le recensioni dei DLC di TESO Greymoor, Stonethorn e Markarth)

fallout 76 alba d'acciaio

Il ritorno della Confraternita d’acciaio

La confraternita d’acciaio arriva in Appalachia. Raggiunto almeno il Livello 20 riceveremo un segnale radio proveniente da Fort Atlas. La “Brotherhood Of Steel” è un’associazione di soldati e scienziati abili nell’utilizzo dell’armatura atomica e con una gerarchia molto serrata.

Il Paladino Leila Rahmani, a capo della confraternita, ci chiederà di aiutare la causa e stabilire una base nella Zona Contaminata per poi arruolarci e spingerci alla ricostruzione della società e al recupero di tecnologia bellica ed evitare di ripetere gli stessi errori che hanno portato alla guerra atomica.

fallout 76 alba d'acciaio

Durante la nostra Main Quest (divisa in 9 parti) dovremo fare delle scelte, reclutare nuovi alleati e guardarci le spalle. Non tutti la raccontano giusta, e c’è anche qualche traditore. La trama è ben sviluppata e la sua conclusione lascia presagire cosa succederà nel secondo capitolo che, come questo, sicuramente ci metterà davanti a dure scelte morali

Nonostante sia un’espansione gratuita, Alba d’Acciaio non è completamente povera di novità, e In questa prima parte i contenuti inclusi sono:

  • Una nuova missione principale dalla durata di una decina di ore con anche incontri casuali e missioni secondarie
  • Nuovi luoghi da esplorare
  • Nuovi personaggi non giocanti
  • Nuovo equipaggiamento come armi e armatura provenienti dall’armeria della Confraternita
  • Nuovo sistema dei rifugi per il C.A.M.P., che vi permette di ampliare la vostra base operativa

Non è un pacchetto esageratamente pregno, e possiamo ben immaginare il perché; data la gratuità dell’espansione e il suo essere un primo passo verso il rilancio del titolo, che finora ha vissuto un po’ nell’oscurità di altri MMO più popolati.

Parlando di Rifugi e contenuti:

Come Bethesda riporta nella sua pagina di anteprima del DLC Alba d’acciaio I rifugi sono spazi sotterranei da costruire e decorare come mini Vault personali. Sarà possibile accedervi completando la missione “Ampliamento casa”, ottenibile leggendo un manifesto presso le stazioni ferroviarie. Dopo la missione, riceverete il primo rifugio gratuitamente, con schemi e stanze ulteriori acquistabili nel negozio atomico.

I rifugi iniziali sono a tema Vault, ma Bethesda ha assicurato fi avere in programma altri temi per il futuro. I rifugi sono formati da stanze di vario tipo, come stanza di utilità, atrio, lobby e tante altre.

La costruzione nei rifugi è diversa da quella nel C.A.M.P. Il budget del rifugio è di poco superiore, ma ci alcuni tipi di oggetti, come generatori di risorse e teche, che non si possono costruir. Per accedere al rifugio dovrete piazzare un apposito ingresso nel C.A.M.P. dopo averlo acquistato.

fallout 76 alba d'acciaio

Inoltre se siete possessori di una copia Deluxe di Fallout 76 o acquistate il “PACCHETTO RECLUTAMENTO CONFRATERNITA” sarà possibile ottenere molti elementi per customizzare il proprio C.A.M.P. e il proprio personaggio come:

  • Torre di ricerca della Confraternita d’Acciaio – Sorveglia l’Appalachia, sventa minacce e scopri opportunità con questa torre.
  • Saluto della Confraternita d’Acciaio – Ad victoriam, fratelli.
  • Barricata della Confraternita d’Acciaio
  • Pacchetto tattico della Confraternita
  • Armadietto caserma della Confraternita
  • Vernice rivendicazione della Confraternita per armatura atomica

L’evoluzione di Fallout 76 nel tempo

Fallout 76 ha subito una sorte simile a quella che stiamo osservando con Cyberpunk 2077 o con il precedente No Man’s Sky, con un lancio pieno di critiche ma con un continuo sempre più verso la miglioria e il perfezionamento.

Alba d’acciaio è un buon DLC Gratuito, dona molte ore di divertimento fra missioni principali e secondarie e funge da primo passo verso redenzione per il bistrattato capitolo MMO della saga. Non è un capitolo a se stante, e per di più si tratta di un contenuto free, con feature apprezzabili e novità che danno una ventata d’aria fresca alla mappa e alle questline.

Occhio però, questo non significa che Fallout 76 sia un gioco senza difetti, anzi ci è capitato di rimanere bloccati in una ringhiera senza via di fuga se non il viaggio rapido, o di mantenere nell’inventario oggetti missione (alcuni anche con un peso importante) anche dopo la fine della quest che li richiedeva.

Bethesda però in confronto al lancio nel 2018 è riuscita a migliorare molto il titolo attraverso espansioni gratuite, aggiornamenti e di recente anche la disponibilità all’interno dell’Xbox Game Pass.

C’è ancora molto da migliorare (vedasi il lancio stesso, che è stato anticipato per errore) ma la strada è quella giusta e non vediamo l’ora di scoprire la seconda parte della Questline della confraternita d’acciaio.

Voto 6.5/10

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop shop.drcommodore.it e sul canale telegram DrCommodore Offerte

Facebook Comments

L'autore

Gennaro Lazzizzera

Nato (quasi) con la prima xbox in mano. il mio primo videogame è stato The Getaway per PS2 ed è stato letteralmente amore a prima vista (mai vista una alfa romeo in un videogioco prima di allora). Appassionato di videogiochi ma anche di Informatica, Tecnologia e Meccanica

Twitch!

Canale Offerte Telegram!