fbpx
Fotografia

Godox SL-60W: la luce perfetta per YouTube

Godox SL-60W è una luce LED amata da molti youtuber, ecco il perché

Siete alla ricerca di un LED da studio professionale per portare le vostre foto ad un altro livello? Oppure siete videomaker e vi serve una luce continua capace di dare la giusta profondità ai vostri video? Godox SL-60W è una luce LED economica e potente, perfetta sia per le foto che per i video.

Il contenuto della scatola

All’interno della scatola ci sono pochi accessori ma tutti veramente utili. Per prima cosa troviamo, ovviamente, il Godox Sl-60W con il suo “tappo” con attacco Bowens che protegge completamente sia il grandissimo LED frontale (la vera e propria fonte di luce) che il dissipatore a lamelle. Poi troviamo il cavo di alimentazione, decisamente lungo, spesso e resistente, il telecomando wireless RC-A5 che permette il controllo dell’attenuazione e la possibilità di lavorare con 6 gruppi di illuminazione e 16 canali, e una parabola riflettente bowens di metallo utile sia per la concentrazione della luce che per protezione.

Le specifiche tecniche

  • Temperatura colore 5600K ±200K
  • Lux 4100 a 1m / 380.9 fc
  • Fino a 4500 Lumen
  • CRI > 93
  • TLCI (Qa) > 95
  • R9 > 80
  • Monoled da 60W ad alta effcienza
  • Supporto a baionetta Bowens
  • Dimensioni 23 x 24 x 14 cm
  • Peso di 1.61Kg

Design e descrizione

Il Godox SL-60W è un monotorcia a LED con attacco Bowens e offre una luce continua con temperatura di 5600K fissi. La costruzione è solidissima e completamente in una plastica molto resistente. Il led frontale è circondato dal dissipatore attivo formato da lamelle in metallo e una ventola interna che gira praticamente sempre ma il rumore che crea non si sente mai (a meno che non si stia a 30 centimetri dalla luce).

Sulla parte superiore troviamo una comoda maniglia in plastica per il trasporto. Su quella inferiore invece è posizionato l’ingresso per gli ombrelli da studio, l’attacco standard per gli stativi e la leva per la regolazione dell’inclinazione. Sul retro ci sono l’LCD monocromatico retroilluminato, la ghiera per la gestione della potenza, l’ingresso per l’alimentatore, il selettore ON/OFF e il pulsante per cambiare canale/gruppo.

La potenza e l’interfaccia

Premettiamo una cosa: il Godox SL-60W è stato usato in questo periodo con un softbox video con attacco bowens ma con un ombrello softbox nato più per fotografia e quindi per alloggiarci flash speedlite (questo però non ha cambiato di molto la prova vera e propria). Dopo svariati test è oggettivo constatare che i 60W di questo LED producono molta più luce delle vecchie alogene e riescono ad illuminare tranquillamente un soggetto (ma dipende anche dalle dimensioni del softbox). L’ombrello da 80cm usato è stato abbastanza grande da poterlo tenere vicino a circa 1.5m dal soggetto per avere un’ottima luce, perfetta per fare video su YouTube. Per altri generi lavorativi forse 60W sono un po’ pochi perché si rischia di tenere il softbox troppo vicino all’azione e quindi dare fastidio al soggetto.

La parte posteriore è dedicata ai comandi e all’interfaccia. Il comodo telecomando wireless RC-A5 funziona con due batterie mini stilo e permette di arrivare anche a 20m di distanza da Godox SL-60W. Tramite il telecomando si può accendere o spegnere la luce (se l’interruttore è fisicamente su ON) ed è stato molto comodo nei momenti in cui era completamente dentro al softbox. Nei giorni si nota che quando l’interruttore è su ON ma con luce spenta dal telecomando, il Godox continua a far girare la ventola (cosa che però non dà molto fastidio vista la sua silenziosità). Inoltre l’SL60 supporta 6 gruppi (denominati con le prime 6 lettere dell’alfabeto) e 12 canali così da poter essere gestiti facilmente da più telecomandi nel caso ci fossero più luci Godox insieme. La manovella SET funziona anche da bottone per passare dai canali alla gestione della potenza. L’ultimo parametro dell’LCD è la temperatura colore che però, anche se viene cambiata di valore, rimane costante a 5600K.

Le conclusioni

Come detto all’inizio, se cercate una luce da studio o da portarvi in giro nei vostri set più o meno “fissi”, il Godox SL-60W è la luce che fa per voi. Lei è la main light di molti youtuber, sia italiani che non (come Simone Cioè, Enzo Alessandra, Sam Holland e molti altri), ma può essere usata tranquillamente anche in ambito foto (anche se la nostra preferenza ricade comunque su uno speedlite all’interno del softbox) e per lavori. Si trova tranquillamente intorno ai 139€ su Amazon ma può scendere anche a 125€ come visto nel Black Friday.

Tutte le foto nell’articolo sono state fatte con Sony a7 III (nella nostra selezione di migliori tuttofare professionali), Sony 24-105mm f/4 G OSS, Godox V860ii-S, Softbox Neewer con staffa ad S e Godox SL-304.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it, sullo Shop e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Valerio Monti

Fotografo, videomaker e consulente tecnico, ma visto che mi avanzava un po' di tempo anche studente di Ingegneria Informatica

Twitch!

Canale Offerte Telegram!