fbpx
Tech Curiosità

Apple sta tracciando i saccheggiatori che rubano gli iPhone durante le proteste

apple

Apple ha messo alle strette i saccheggiatori che hanno fatto irruzione nei negozi durante i giorni passati, mettendoli in guardia.

Dall’altra parte del mondo sta succedendo qualcosa di mai visto. Le rivolte che stanno accadendo in questi giorni negli Stati Uniti d’America stanno portando violenza di ogni genere.

Le proteste per l’omicidio di George Floyd hanno portato i manifestanti a saccheggiare e derubare i negozi in tutte le città, ma Apple ha escogitato un metodo molto intelligente per tracciare gli iPhone rubati.

Sono stati riportati attacchi contro gli Apple Store di San Francisco, New York, Washington D.C., Los Angeles e Philadelphia. Vetrine distrutte e ovviamente scaffali svuotati. Apple ha così deciso di prolungare le chiusure dei negozi, già da tempo fermi a causa del COVID-19, per evitare altre rapine. 

Coloro che hanno saccheggiato gli Store e hanno acceso i loro nuovi iPhone hanno però trovato una brutta sorpresa: un messaggio sullo schermo li avverte che sono stati tracciati e che le autorità verranno avvisate prima possibile.

Per cortesia, riporta [questo iPhone] all’Apple Store di Walnut Street. Questo device è stato disattivato e sta venendo tracciato. Le autorità locali saranno allertate.

Questo è il messaggio di cortesia che appare sugli schermi iPhone, ma verrà rispettata la volontà a restituire i dispositivi?

Leggi anche Bug Apple : un carattere blocca gli iPhone.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Cristina Nifosi

Cristina, 23 anni.
Vivo e studio in Calabria, frequento il secondo anno di Comunicazione e Dams.
Appassionata di film, serie tv e fotografia.
Ho una crash infinita per Chris Evans.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!