fbpx
AB Aurigae SPHERE foto pianeta in formazione ESO
Ecco come si sta formando un pianeta in AB Aurigae! Credits: ESO
Tech

Ecco la prima prova diretta di come nasce un pianeta

Dopo un anno dalla prima foto in assoluto di un buco nero, ora abbiamo anche la prima prova diretta di come nasce un pianeta!

L’Event Horizon Telescope riuscì a deliziare la comunità scientifica e non solo con la foto di Sagittarius A. Il buco nero supermassiccio distante 26mila anni luce si mostrò nella “foto del secolo” a tutto il mondo, sorprendendo sia ricercatori che persone inesperte ma affascinate.

Oggi invece è il Very Large Telescope dell’ESO, European Southern Observatory, a mostrarci come nasce un pianeta. Intorno alla giovane stella AB Aurigae, a 520 anni luce dalla Terra, una spirale di polveri e gas denota una “torsione” tipica delle formazioni di pianeti.

Ecco a voi come nasce un pianeta!

“Fino a oggi sono stati identificati migliaia di esopianeti, ma si sa veramente poco riguardo il processo di formazione. Dobbiamo osservare sistemi veramente giovani [come questo] per catturare davvero questo momento.”

Queste le dichiarazioni di Anthony Boccaletti, leader del team di ricerca all’osservatorio di Parigi. Data la mancanza di una quantità sufficiente di informazioni, questa foto sarà estremamente utile ai ricercatori per capire come nascono i pianeti. Il sistema AB Aurigae situato a 4,8 milioni di miliardi di km da noi, già anni fa era saltato all’occhio per la possibilità di giungere effettivamente a questo momento, e non ha deluso le aspettative.

I report di ALMA, altro osservatorio nelle Ande cilene in collaborazione con ESO, avevano infatti mostrato i primi indizi tra 2019 e inizio 2020. Con l’aiuto di SPHERE, strumento installato nel Very Large Telescope per studiare gli esopianeti, gli astronomi sono riusciti nell’intento di fotografare AB Aurigae con una definizione mai vista prima.

Il pianeta in formazione nella foto è visibile in orbita attorno alla stella, disturbando il gas e scacciandolo dalla sua orbita. Inoltre, tale disturbo gravitazionale genera delle spirali di gas, una volta verso l’interno e l’altra verso l’esterno. Il loro punto d’incontro si presume essere il luogo dove gas e polveri si accumulano formando il pianeta.

AB Aurigae ESO Sphere pianeta in formazione
La stella AB Aurigae e il pianeta in formazione. Credits: ESO

È questa la foto del 2020?

La qualità con cui è visibile la “torsione” di colore giallo e la forma a spirale dei due bracci di gas nella regione interna, rende effettivamente questa foto una delle più affascinanti del 2020 per la comunità scientifica. SPHERE, con il suo sistema di imaging, si sta rivelando uno strumento all’avanguardia utilissimo, essenziale per il lavoro del futuro Extremely Large Telescope da 39 metri.

Una nuova frontiera dell’astronomia sta letteralmente nascendo davanti a noi, tra nuovi strumenti in fase di costruzione e foto di questa qualità e importanza.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!