fbpx
Applicazioni News Tech

Instagram, la nuova beta nasconde i like al pubblico

Già tre mesi fa abbiamo parlato della nuova funzionalità di Instagram che all’estero stava entrando in fase di beta, ovvero la rimozione del numero di like al pubblico. Questo test è risultato necessario dopo la visione degli esiti di diversi studi che hanno rivelato come Instagram sia il social network più pericoloso per la salute mentale degli utenti. Un periodo di prova che sembra aver avuto successo fuori dai confini italiani e che, in questi giorni, arriverà anche in Italia.

Ecco come Instagram cambierà senza i like pubblici

Dopo la beta canadese, ora la rimozione dei like pubblici arriverà anche in Italia e in altri paesi. Ciò non significa che i cuoricini verranno completamente rimossi, ma che saranno visibili soltanto all’amministratore dell’account. Per tutti gli altri utenti che visitano il profilo dell’amico o dell’influencer di turno, non sarà visibile il numero di “mi piace” complessivi.

Tara Hopkins, Head of Public Policy EMEA di Instagram, ha dichiarato:

Vogliamo aiutare le persone a porre l’attenzione su foto e video condivisi e non su quanti Like ricevono. Vogliamo che Instagram sia un luogo dove tutti possano sentirsi liberi di esprimersi. Stiamo avviando diversi test in più paesi per apprendere dalla nostra comunità globale come questa iniziativa possa migliorare l’esperienza su Instagram.”

Negli ultimi anni, in effetti, erano i like a dettare legge sui profili più popolari e più presenti nel feed degli utenti, anche se magari a questi non interessava niente di certe persone o certe pagine. Questo meccanismo, con il tempo, ha rovinato la vita di certe persone (ricordiamo il famoso caso Jessy Taylor) e ora, per rimediare alla “meglio tardi che mai”, Instagram ha deciso di cambiare le regole del gioco.

Cosa significa per gli influencer?

Chi ha deciso di rendere la “carriera social” il proprio lavoro fulltime a breve dovrà trovare nuovi accordi con le aziende partner. Una possibilità potrebbe essere cambiare le impostazioni di privacy dell’account per lasciare un accesso parziale all’azienda stessa, il che non sarebbe il massimo. O ancora, provare con foto, statistiche, o altri documenti che il numero di like nel proprio account è di un certo spessore.

Sarà curioso vedere come cambierà il fronte social dopo l’uscita dalla fase di beta. Intanto, se volete provare questa nuova funzione, basta iscriversi alla beta nel Play Store.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.