fbpx
News Videogames

Fortnite, insegnante licenziato per aver giocato con gli alunni

Fortnite

Un insegnante di Brooklyn è stato licenziato per aver sfidato gli alunni a Fortnite

Ormai siamo abituati alle stravaganti storie legate al mondo dei videogiochi. Ne succedono di tutti i colori, in tutte le parti del mondo, ma questo caso è più unico che raro. Un insegnante di educazione fisica presso un istituto di Brooklyn è stato licenziato in tronco. Il motivo? Per spronare gli alunni a dare il massimo li ha sfidati a Fortnite. In seguito a questa sua geniale quanto folle idea, l’insegnante Brett Belsky è stato prima sospeso, poi licenziato dal Dipartimento di Educazione di New York stesso.

PlayStation 4
Dopo questi provvedimenti disciplinari, l’uomo ha deciso di proseguire per vie legali. Di seguito, riportiamo le dichiarazioni dei legali del professor Belsky:

“Come qualsiasi grande educatore farebbe, il signor Belsky ha cercato il modo migliore per motivare e stabilire una connessione con i suoi studenti; nella primavera dell’anno scolastico 2017-’18, il signor Belsky ha sentito i suoi studenti parlare di un videogioco di fama internazionale chiamato ‘Fortnite’, scoprendo che alcuni alunni non si stavano concentrando sulle attività scolastiche a causa del gioco. Per questo, ha scritto il suo nome utente sulla bacheca della scuola e ha chiesto, e ottenuto, il consenso ai genitori degli alunni per invogliarli a dare di più nella sua materia promettendo loro di sfidarli a Fortnite e regalare loro un disco da hockey autografato come ricompensa”.

Fortnite
Una bizzarra vicenda, della quale sentiremo ancora parlare. E voi, cosa ne pensate a riguardo? Secondo voi questo professore di educazione fisica merita il trattamento che ha ricevuto? Fatecelo sapere!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Antonio Maddaluno

Cresciuto a pane e videogames, con la passione per la musica ed il cinema.
Fin dalla mia prima console, la Playstation 1, ho capito che sarebbe stato amore eterno. Sono convinto che i videogiochi siano arte e lotterò sempre per difendere questa definizione.
Mi hanno detto che nella vita sarei potuto diventare quello che volevo , ecco perchè adesso scrivo per DrCommodore.it

Twitch!

Canale Offerte Telegram!