fbpx
News Nintendo Videogames Xbox One

Game Pass su qualsiasi dispositivo, il desiderio di Microsoft e un probabile accordo con Nintendo

Xbox Game Pass

Il Game Pass è il servizio su cui Microsoft sta puntando, e il futuro si fa sempre più cloud

In una recente intervista, Phil Spencer, vice presidente della divisione Xbox di Microsoft, ha parlato del Game Pass e della sua diffusione. L’esecutivo ha un’idea ben precisa sul futuro del progetto: renderlo disponibile per tutti i dispositivi. Difatti, il servizio permette agli abbonati di scaricare e giocare ai titoli presenti nel catalogo, ma la divisione Cloud Gaming dell’azienda di Redmond è concentrata a lavorare per offrire un servizio di gaming via streaming più performante possibile. Si tratta di Project xCloud, annunciato nel corso del 2018 e che potremo provare in versione beta nel corso dell’anno corrente. I piani di Microsoft sono quindi più che chiari, e seguendo i recenti rumors potremo vedere l’Xbox Game Pass fruibile anche su Nintendo Switch grazie, appunto, alle grandi possibilità dello streaming. Switch non è di certo nuova a tale tecnologia, in quanto ha permesso agli utenti giapponesi di poter giocare ad Assassin’s Creed Odyssey via streaming.

Vogliamo portare Game Pass su ogni device sul quale sia possibile giocare. Non solo perché si tratta del nostro modello di business, ma anche perché tale modello permette alle persone di trovare e giocare videogame che non avrebbero altrimenti giocato. Non è qui che si fanno soldi”, ha detto Spencer delle console. “Il business all’interno dei videogiochi sta davvero nel vendere giochi, e rendere aperto il loro accesso è l’attività fondamentale. Quindi, se lo apri, le persone possono giocare di più e godere ulteriormente di questa forma d’arte. Aumenta le dimensioni dell’azienda.

Inoltre, un recente sondaggio di mercato ha registrato molti benefici dell’approdo del Game Pass su Nintendo Switch. In prima linea c’è la diffusione del servizio su un dispositivo con una grande fetta d’utenza; inoltre si prevede un incremento del 25% sulle vendite dell’ibrida di Nintendo. Si tratta di una win-win condition che, stando ai rumors, avverrà quasi sicuramente. Sembra quindi che il futuro del videogioco sarà sempre più legato allo streaming che alle console. Tuttavia, la prossima generazione non solo avrà delle console fisiche, ma Microsoft pare puntare su più modelli.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

 Fonti: GamingBolt, GeekWire

Facebook Comments

Simone Mascia

Incantato sin da bambino dall'Arte Videoludica, oggi studia Scienze della Comunicazione e scrive analizzando l'industria. Il suo obiettivo è migliorarsi ogni giorno per offrire un'informazione chiara e concisa, sperando che il suo forte sentimento per questa arte venga recepito da tutti.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!