fbpx
Videogames News Xbox One

Project xCloud, Microsoft punta al cloud gaming

Project xCloud

Project xCloud proietta Microsoft nel futuro del gaming

Direttamente la sito ufficiale Microsoft, l’azienda ha ufficializzato Project xCloud, il proprio servizio di gaming in cloud. Come suggerisce il nome, si tratta di un progetto in fase embrionale che vedrà la luce, presumibilmente, con Xbox Sclarlett. Tuttavia, Microsoft ci inizia a dare un assaggio di ciò che xCloud sarà, spiegando come il loro lavoro si stia concentrando, soprattutto, sull’ottimizzazione del flusso di streaming. I lavori sono già iniziati, ma i test pubblici sono programmati per il 2019. Nel frattempo, diversi rack con hardware Xbox One X sono stati inseriti in diversi data centre Azure.

“Project xCloud avrà la capacità di rendere possibile lo streaming di giochi su reti 4G e scalerà dinamicamente per spingere contro i limiti esterni di ciò che è possibile su reti 5G mentre si espandono a livello globale. Attualmente, l’esperienza di test è in esecuzione a 10 megabit al secondo. Il nostro obiettivo è offrire esperienze di alta qualità con il bitrate più basso possibile che funzioni attraverso le reti più ampie possibili, prendendo in considerazione l’unicità di ogni dispositivo e rete.”

Libertà di scelta per un’esperienza “eccellente”

Inoltre xCloud è attualmente in fase di test su diversi dispositivi mobili, come smartphone e tablet, sia accoppiati con un controller Xbox One connesso tramite Bluethooth che con comandi touch su schermo; così facendo si dona all’utente la libertà di scegliere come fruire di un prodotto videoludico. Attualmente esistono 54 data centre Azure sparsi per il mondo in grado di offrire, a detta di Microsoft, un’esperienza di gioco eccellente ai giocatori di tutto il mondo.

Project xCloud

Anche Microsoft è ormai dentro al mondo del gaming via cloud, come già annunciato nel corso dell’E3 2018. Non ci resta che attendere il 2019 per avere più informazioni e testare con mano il lavoro dell’azienda. Cosa pensate di questa mossa? Ormai anche Sony con PlayStation Now si sta dirigendo verso nuovi lidi, che oramai diventeranno uno standard per i videogiochi nel futuro, senza però abbandonare così precocemente le console fisiche.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Fonte

Facebook Comments

L'autore

Simone Mascia

Incantato sin da bambino dall'Arte Videoludica, oggi studia Scienze della Comunicazione e scrive analizzando l'industria. Il suo obiettivo è migliorarsi ogni giorno per offrire un'informazione chiara e concisa, sperando che il suo forte sentimento per questa arte venga recepito da tutti.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!