fbpx
Film/Serie Tv News

JK Rowling: “Se hai letto Harry Potter sei gay”. Ma il tweet è fake

Attimi di panico sul web

Il sito satirico The Hard Times, un Lercio in lingua inglese, ha recentemente pubblicato un articolo in cui citava un fantomatico tweet di JK Rowling in cui la scrittrice della saga di Harry Potter rivelava che ha scritto la serie di libri pensando che il lettore fosse omosessuale.

Il fantomatico cinguettio iniziava con:

Durante la scrittura, ho sempre immaginato che il lettore fosse gay,

Per poi proseguire:

È cominciato tutto dalla prima pagina della Pietra Filosofale, e quello che dico è ormai un dato di fatto.

La notizia è rimbalzata un po’ ovunque sul web, travisando l’intento goliardico del sito. E i commenti dei fan che credevano nell’autenticità del post non si sono fatti aspettare. Eccone alcuni.

Non puoi semplicemente rendere gay centinaia di milioni di persone solo per fare la social justice warrior.

 

Ho adorato questa storia perché mi sono profondamente identificato con Harry, un ragazzo che vive in un armadio cercando di capire come usare la sua bacchetta e ora hai confuso tutto con questo retcon orientamento sessuale.

Altri invece, intuendo lo scherzo (o probabilmente riconoscendo il sito) hanno risposto anche in maniera positiva, reggendo il gioco:

L’idea che potrei essere gay è sempre stata una delle mie teorie preferite, quindi è molto eccitante averlo finalmente confermato!

Harry Potter

Satira e fake news

Non è la prima volta e non sarà nemmeno l’ultima che un post palesemente scherzoso e ironico viene preso per vero dal popolo del web. Esempi italici come il già citato Lercio o il Corriere del Corsaro, solo per citarne alcuni ci hanno insegnato nel corso degli anni che la satira 2.0 è uno strumento pericoloso, specie se messo in mano a persone che, per ingenuità o poca dimestichezza con il web, non sono avvezze al fact-checking e al debunking.

Tra questi siti dal chiaro intento goliardico ed altri che, invece, propongono fake news spacciandole per vere con il solo scopo di generare click e viralità sul web, è veramente difficile riuscire ad informarsi sul web, soprattutto per chi non è nativo digitale. Se a questo aggiungiamo anche il fatto che un’uscita del genere da parte della Rowling è totalmente plausibile, capiamo bene come mai questa notizia scherzosa abbia fatto il giro del web.

Fonte

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

 

 

 

 

 

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!