fbpx
News Videogames

Red Dead Online potrebbe non arrivare entro fine mese, Rockstar non dà informazioni

Red Dead Redemption 2

Red Dead Online arriverà davvero nei tempi previsti? 

Nei primi giorno di lancio dell’epopea Western di Rockstar Games, si sono susseguite diverse dichiarazioni di Strauss Zelnick, e tra queste troviamo informazioni sul supporto post lancio di Red Dead Redemption 2. Proprio come avvenuto con Grand Theft Auto V, il canto metropolitano di Take-Two, la terza iterazione di Red Dead disporrà di una modalità online a mondo condiviso. Tuttavia, nell’ultimo mese è calato il silenzio sul rilascio della modalità, che si è preferito non rilasciare al lancio per evitare la messa in ombra dello squisito comparto per il giocatore singolo. Ricordiamo che Zelnick, capo di Rockstar Games, ha affermato in data 9/11 che Red Dead Online verrà rilasciato “alla fine del mese”, senza specificare tuttavia una data precisa. Sappiamo che la modalità arriverà con inizialmente in forma di beta, e segnaliamo che c’è già attività legata a Red Dead Online per quanto riguarda obiettivi e trofei.

Red Dead Redemption 2

Questo vuol dire che qualcuno sta già sperimentando la modalità, tuttavia ciò non toglie che il silenzio attorno a essa è preoccupante. Da quel momento in poi, nessuna dichiarazione è più pervenuta a chiarire la situazione di ambiguità. Dal momento che la compagnia è nota per non far passare in sordina neppure il più piccolo aggiornamento di GTA V, è lecito pensare che anche per Red Dead Online arriveranno fior fiore di filmati e comunicati stampa. Di conseguenza, il primo pensiero è che l’assenza di tutto ciò a pochi giorni dalla fine del mese possa essere sintomo di un rinvio non ancora annunciato. Ci auguriamo che tutto ciò non sia reale, e che nei prossimi giorni si torni con energia a parlare dell’altra faccia di Red Dead Redemption 2.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

Samuele Sanesi

Giocatore da sempre, Game Designer come stile di vita. Caporedattore nel tempo libero (a volte anche in quello occupato). Mangio salutare e bevo tanta acqua, perché i videogiochi tra settanta anni non si giocheranno da soli. Ho predilezione per ogni forma di intrattenimento ludico. Amo la mia città, le tradizioni Italiane e la mia famiglia. Uno dei miei hobby è la critica del Tiramisù. Ho visto navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione.