fbpx
News Breaking News Ps4 Videogames

Il PlayStation Experience salterà il 2018: “non sarebbe all’altezza delle aspettative”

PlayStation Experience

Sony salterà l’appuntamento annuale del PlayStation Experience

Dopo una line-up massiccia presente al Tokyo Game Show 2018, l’azienda protagonista ha diffuso una notizia che non farà di certo felici gli appassionati. Sony ha infatti dichiarato che nel 2018 non ci sarà il consueto appuntamento annuale con il PlayStation Experience. A tal proposito, Shawn Layden, a capo di Sony Interactive Entertainment Worldwide Studios, ha fatto delle dichiarazioni che confermano quanto sopra riportato.

“Per il 2018, so che questa sarà una delusione per alcune persone, ma quest’anno abbiamo deciso di non tenere la PlayStation Experience”, ha detto Layden in un’apparizione sull’ultimo episodio di PlayStation Blogcast. L’esecutivo ha puntualizzato che i grandi giochi della compagnia, come Spider-Man, sono usciti quest’anno. Per il 2019 Layden ha menzionato solo Days Gone e Dreams, due giochi che sono già stati mostrati abbastanza e sono prossimi al rilascio. “Non avremmo abbastanza per riunire le persone in qualche luogo in Nord America per quell’evento”, ha detto Layden. “Non vogliamo che le aspettative siano davvero alte per non esserne poi all’altezza.” ha concluso.

PlayStation Experience

La PlayStation Experience, chiamata PSX in breve, si è tenuta annualmente nel Nord America per i quattro anni passati, iniziando dal 2014 in occasione del ventesimo anniversario di PS1. Solitamente vengono mostrati trailer di nuovi giochi con relative novità al riguardo. Dovremo dunque attendere il prossimo anno per ulteriori annunci corposi da parte di Sony. Cosa ne pensate di questa scelta? Fatecelo sapere!

Fonte: Kotaku

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Mirko Proietti

Videogiocatore dal 1999, all'età di 3 anni la prima esperienza con Mega Drive e PlayStation in contemporanea. Predilige il genere Platform, ma da sempre mantiene una visione a 360 gradi del panorama videoludico. Laureato in comunicazione e orientato allo sviluppo tecnologico, cerca la completezza nella produzione del videogioco, che tende a considerare un'arte vera e propria.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!