Dr Commodore
LIVE

Palmer Luckey sta lavorando per risolvere la chinetosi causata dai visori VR

Il futuro della realtà virtuale secondo Palmer Luckey

Palmer Luckey, l’inventore dell’Oculus Rift, è attualmente alla ricerca di una soluzione per la chinetosi causata dai dispositivi di realtà virtuale. La nausea che colpisce gli utilizzatori di questi dispositivi è un problema molto comune e diffuso trai giocatori. In uno dei suoi ultimi tweet, Luckey ha parlato delle innovazioni tecnologiche che secondo lui ci aspettano nei prossimi cinque anni.


Alcune di esse ci sembrano utopie, altre ben più realizzabili. Tra queste, si parla di una soluzione universale per il disallineamento vestibolo-oculare della VR. In risposta ad un utente poi, Luckey ha confermato di essere già in lavorazione un dispositivo del genere. Si tratterebbe di un misto fra hardware e software ed è un progetto open source del quale si saprà di più nei prossimi mesi.

Insomma, cosa ve ne pare di questa rivoluzionaria idea di Luckey? Sappiamo che nel 2017 ha lasciato il team di Facebook e di Oculus Rift ed è attualmente in lavorazione per brevettare questo nuovo sistema. Speriamo si riveli un grande successo, così da risolvere finalmente una delle più grandi pecche della realtà virtuale.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Articoli correlati

Dr Commodore

Dr Commodore

Sono Dr Commodore, servono altre presentazioni?

Condividi