fbpx
News Pc Ps4 Videogames Xbox One

Battlefield V, ecco le date dell’open beta per PC e console

Battlefield V

Le date della beta di Battlefield V

EA ha annunciato le date dell’open beta del suo sparatutto atteso quest’anno, Battlefield V. Il titolo sarà giocabile all’inizio di settembre per gli utenti che hanno preordinato il gioco e per i membri di Origin Access Premier, Origin Access Basic o EA Access. I suddetti potranno giocare due giorni prima di ogni altro. Per essere precisi, la beta sarà disponibile dal 4 Settembre per chi ha preordinato o si è iscritto ai servizi di Electronic Arts, mentre per tutti gli altri sarà disponibile dal 6 Settembre su tutte le piattaforme.

L’open beta metterà a disposizione la nuova mappa Rotterdam, protagonista del trailer rilasciato da poco alla Gamescom, in modalità Conquista, così come Arctic Fjord, con Conquista e Grandi Operazioni. I download anticipati dell’open beta iniziano il 3 Settembre. Oltre alle mappe e modalità sopraccitate, si potrà partecipare a un capitolo su cinque di Tides of Far – la nuova esperienza di un viaggio attraverso la seconda guerra mondiale che racconterà una nuova storia all’avanzare dei mesi. Prendendovi parte, si otterrà una Dog Tag al rilascio del gioco finale.

Battlefield V

Accesso anticipato per i preordini

Chi ha prenotato il gioco, avrà anche l’accesso al gioco completo tre giorni prima del suo rilascio ufficiale, il 16 Ottobre. Gli abbonati a Origin Access Premier su PC potranno giocare il titolo completo l’11 Ottobre, mentre gli abbonati a Origin Access Basic su PC e EA Access su Xbox One potranno accedere alla Prima Prova lo stesso giorno. Battlefield V sarà disponibile dal 19 ottobre per PC, Playstation 4 e Xbox One. Prenderete parte alla beta? Fatecelo sapere!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Facebook Comments

Mirko Proietti

Videogiocatore dal 1999, all'età di 3 anni la prima esperienza con Mega Drive e PlayStation in contemporanea. Predilige il genere Platform, ma da sempre mantiene una visione a 360 gradi del panorama videoludico. Laureato in comunicazione e orientato allo sviluppo tecnologico, cerca la completezza nella produzione del videogioco, che tende a considerare un'arte vera e propria.