fbpx
News Pc Videogames

Guerra al porno: iniziato il pornapocalypse su Patreon

Patreon

Patreon rinforza la stretta sul materiale pornografico

Il porno sparirà da Patreon? Difficile dirlo, ma la situazione, come riportato da Engadget, si fa seria. La piattaforma, finora molto generosa con materiale a luci rosse, pare voler cambiare politica a riguardo: molti progetti erotici rischiano di essere spazzati via in un solo colpo. Per capire cosa sta succedendo, occorre sapere che Patreon è una piattaforma di finanziamento popolare online, che permette di mandare avanti progetti con donazioni mensili. Il sistema è usato per molti progetti che rientrano nella normalità, sopratutto in ambito videoludico da sviluppatori e streamer. Tuttavia, l’impiego più diffuso è sicuramente il mantenimento di progetti legati al porno.

Patreon

 

Escluso un tentativo di irrigidire i controlli avvenuto lo scorso Settembre, Patreon è sempre stato abbastanza neutro nei confronti della pornografia. Tuttavia, in seguito a lamentele, la piattaforma pare voler cambiare atteggiamento. Vero, il sistema guadagna molto denaro dal circolo attorno alla vendita di contenuti porno, ma lamentele provenienti da più fronti hanno comportato un cambio di rotta.

Perché il porno deve sparire? Occorre sfogliare le pagine del “FOSTA-SESTA”

La messa al bando del materiale pornografico pare ormai certa, anche a causa della nuova legge Americana, “FOSTA-SESTA“. La sigla composta sta per “Fight Online Sex Trafficking Act e Stop Enabling Sex Traffickers Act“, che si propone di ridurre la tratta di esseri umani legata alla prostituzione. In effetti, fenomeni come quest’ultimo non pochi problemi a piattaforme come Patreon, che si rendono direttamente responsabili del loro funzionamento.

Patreon

Avete presente Four Chambers, gruppo diretto da Vex Ashley? Fu il primo progetto di stampo erotico ad essere chiuso sulla piattaforma, ed ora molti altri temono lo stesso destino. Dunque, siamo nella situazione in cui molti videogiochi che insistono su contenuti pornografici, promossi attraverso la piattaforma, sono a rischio estinzione. Attendiamo nuovi sviluppi per ampliare la comprensione della vicenda. Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

 

Facebook Comments

Samuele Sanesi

Giocatore da sempre, Game Designer come stile di vita. Caporedattore nel tempo libero (a volte anche in quello occupato). Mangio salutare e bevo tanta acqua, perché i videogiochi tra settanta anni non si giocheranno da soli. Ho predilezione per ogni forma di intrattenimento ludico. Amo la mia città, le tradizioni Italiane e la mia famiglia. Uno dei miei hobby è la critica del Tiramisù. Ho visto navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione.