fbpx
News Videogames

Tony Hawk parla dei soldi guadagnati con Pro Skater e di un eventuale nuovo capitolo

Tony Hawk parla della sua esperienza con Activison e del futuro di Pro Skater

Ricordate i vecchi tempi di Tony Hawk’s Pro Skater? A cavallo tra gli anni ’90 e i primi del 2000, lo skateboard era uno status symbol e la sua massima rappresentazione videoludica si configurò fin da subito come un cult generazionale. La fortuna dietro la serie di Activision, prima ancora della brillante formula dal sapore arcade, risiede proprio nel suo prestanome: Tony Hawk. Skater di fama internazionale e idolo di coloro che sono stati adolescenti a cavallo dei due millenni, Hawk è autore di alcuni famosi trick tutt’oggi riprodotti dai praticanti di tutto il mondo.

Tony Hawk

Che circolo di denaro c’è stato dietro lo sposalizio tra Tony e la casa di produzione videoludica? 

In un’intervista sul canale YouTube “The Nine Club Highlights“, Hawk ha parlato della trattativa avvenuta per dare il suo nome alla fortunata serie di giochi. Nonostante lo skater, ormai defilato dalla scena internazionale, non abbia parlato della somma complessiva, ora sappiamo a quanto ammonta la cifra ricevuta per garantire il suo nome al quarto capitolo di Tony Hawk’s Pro Skater.

Dunque, Tony parla esplicitamente di un pagamento attorno ai quattro milioni di dollari, senza fare ulteriori specificazioni; molto probabile che questa cifra sia riferita solo all’anno di uscita. Infatti, Hawk prosegue dicendo che la collaborazione con Activision gli ha permesso di ritirarsi dallo skateboard ad un’età “comoda”. Inoltre, l’enorme ricavato dell’operazione gli ha permesso di finanziare la sua fondazione, dunque è lecito pensare che, oltre alle royalty dei vari capitoli, inizialmente sia stato stretto un accordo per l’ottenimento di una percentuale delle vendite. Nello stesso video, Tony torna sull’annosa questione di un eventuale seguito per la serie. Sfortunatamente il contratto con Activision è scaduto, e il publisher sembra non essere intenzionato a farsi avanti per un nuovo accordo con lo skater. Dopo l’insuccesso di Tony Hawk’s Pro Skater 5, pare esserci stata una vera e propria chiusura da parte di Activision, ormai lanciati in business; cosa ne pensate? Vorreste un nuovo capitolo di Tony Hawk’s Pro Skater? C’è ancora un futuro per i giochi di Skateboard?

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.

 

Facebook Comments

Samuele Sanesi

Giocatore da sempre, Game Designer come stile di vita. Caporedattore nel tempo libero (a volte anche in quello occupato). Mangio salutare e bevo tanta acqua, perché i videogiochi tra settanta anni non si giocheranno da soli. Ho predilezione per ogni forma di intrattenimento ludico. Amo la mia città, le tradizioni Italiane e la mia famiglia. Uno dei miei hobby è la critica del Tiramisù. Ho visto navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione.