fbpx
News Videogames

Stranger Things, il videogioco è realtà grazie a TellTale Games

Stranger Things

Telltale conferma su Twitter di star lavorando ad un titolo basato su Stranger Things

Come tutti saprete, siamo in tempo di E3, l’evento videoludico più atteso dell’anno che si tiene a Los Angeles. Di conseguenza, è anche tempo di annunci e novità; questa volta è il turno di Telltale Games, casa di sviluppo famosa per le sue avventure interattive. Tra i più grandi successi di Telltale, ricordiamo solo The Walking Dead, avventura suddivisa in più stagioni basata proprio sull’omonima serie TV. Pare che Telltale voglia proprio tornare in questo ambito, avendo confermato con un tweet di star lavorando su un titolo per PC e console basato nientemeno che su Stranger Things, la famosa serie sci-fi stile anni ’80 targata Netflix.

Stranger Things

Sfortunatamente, nessuna data, nemmeno indicativa, è stata annunciata. Questo interessante prodotto è in cantiere grazie alla collaborazione che Telltale è riuscita a stringere con Netflix stessa. Con un tweet precedente, infatti, Telltale ha confermato anche che questo autunno arriverà su Netflix un’avventura interattiva basata su Minecraft: Story Mode. Siamo curiosi di vedere cosa porterà in futuro, dopo questi due progetti, questa proficua partnership.

Se siete interessati alle novità sui titoli presentati all’E3, vi invitiamo a seguire tutte le ultime news sull’E3 2018 nella nostra pagina dedicata!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch

Facebook Comments

Giacomo Franzoso

Nato nel '97, appassionato di videogiochi sin da piccino, da quando mio padre mi regalò un'avventura grafica punta e clicca su Robinson Crusoe per PC. Sono cresciuto a suon di videogiochi Disney (quelli che vendevano col Topolino) e gestionali, ma il mio primo amore videoludico rimarrà sempre la serie di Fallout. Ora studio Giurisprudenza, mentre cerco di allargare i miei orizzonti virtuali. Pretty simple, right?