fbpx
News Ps4 Videogames

La Città Infame a 60 fps in Dark Souls: Remastered, l’analisi di Digital Foundry

Dark Souls Remastered

Un video mostra l’enorme miglioramento tecnico di Dark Souls Remastered

Come tutti gli amanti di Dark Souls sanno, Blighttown è sempre stata una delle aree simbolo del capolavoro di From Software. Fetida palude a cui accedere attraverso un particolare sistema di piattaforme traballanti, è diventata famosa sia per le velenose creature che la popolano sia per il disastro tecnico che era sulle console di vecchia generazione. Un’area frustrante, colpita da una inesistente ottimizzazione che portava il gioco ad oscillare tra i 30 e i 10 fps quando si affrontava questa estesa mappa. Con Dark Souls: Remastered, pare proprio che siano stati fatti i compiti a casa: la Città Infame è ora giocabile come si deve.

Digital Foundry ha quindi creato una comparazione video tra la Dark Souls Remastered e le vecchie versioni, la quale mostra un risultato soddisfacente. Il frame rate è solidamente ancorato ai 60 frame per secondo, sia su PlayStation 4 che PlayStation 4 Pro. Il video non mostra le performance di Xbox One X, ma potete recuperare l’analisi del network test a questo link!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Facebook Comments

Jacopo Piermattei

Classe 95, vive a pane e Metroidvania fin da quando ricorda con un pizzico di Tcg e (J)rpg per condire il tutto. Il dono della sintesi è il suo forte infatti la Bio termina qui.