fbpx
News Nintendo Ps4

Una Playstation 4 ibrida come Switch è davvero possibile? La risposta di Digital Foundry

PS4

Sarebbe possibile costruire una Playstation 4 in stile Nintendo Switch?

È tecnicamente possibile realizzare una versione di Playstation 4 “ibrida” simile a Nintendo Switch? Questa è la domanda che si è posta Digital Foundry, che conosciamo per le sue notevoli analisi tecniche nel mondo del gaming. In un interessantissimo video, Rich Leadbetter ha cercato di dare una risposta, compiendo una complessa comparazione tra le due console; ne sono emerse diverse caratteristiche che renderebbero complicata la creazione di una Playstation 4 “portatile”. Gli stessi risultati in realtà si applicherebbero ad un’ipotetica versione portatile di Xbox One.

Playstation 4

Il problema più grande sarebbe costituito dal consumo energetico; mentre Switch è stata progettata per avere una batteria che duri diverse ore fuori dal dock, PS4 è pensata per rimanere sempre attaccata alla presa di corrente. Di conseguenza, i consumi di Nintendo Switch sono enormemente inferiori a quelli di PS4, sia quando si trova nel dock sia quando è fuori. Stiamo parlando di un dispendio energetico circa il 90% inferiore a quello di PS4 Standard. Sony dovrebbe quindi ripensare completamente l’alimentazione di Playstation 4, che necessiterebbe, per rendersi portatile, di componenti pensati appositamente per il mobile gaming, proprio come Switch. Dunque, secondo Digital Foundry, per mantenere la stessa qualità grafica e di performance di una PS4 il consumo energetico necessario rimarrebbe alto ed il dispositivo in questione richiederebbe una scocca dalle dimensioni pari a quelle di un laptop, anche a causa del sistema di raffreddamento che dovrebbe essere presente al suo interno.

 

E se invece accadesse il contrario?

Sorprendentemente, secondo Digital Foundry, sarebbe ben più plausibile, nonché possibile, che accadesse il contrario; Nintendo Switch avrebbe le carte in regola per diventare una console “casalinga”. Sarebbe infatti sufficiente sviluppare un nuovo dock, con al suo interno componenti in grado di potenziare Switch, permettendo così ai giochi che girano sulla console Nintendo di godere di un upgrade grafico e di performance in generale. In questo, Nintendo Switch si riconferma una vera e propria “meraviglia del gaming”. L’unica difficoltà starebbe nel fatto che gli sviluppatori dovrebbero adattare i propri giochi a tre diverse configurazioni: portatile, standard (nel dock) e potenziata. Se ve la cavate con l’inglese, potete ascoltare la dettagliata analisi di Digital Foundry nel seguente video:

E voi, la vorreste una PS4 ibrida come Switch? O preferireste piuttosto il contrario? Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Giacomo Franzoso

Nato nel '97, appassionato di videogiochi sin da piccino, da quando mio padre mi regalò un'avventura grafica punta e clicca su Robinson Crusoe per PC. Sono cresciuto a suon di videogiochi Disney (quelli che vendevano col Topolino) e gestionali, ma il mio primo amore videoludico rimarrà sempre la serie di Fallout. Ora studio Giurisprudenza, mentre cerco di allargare i miei orizzonti virtuali. Pretty simple, right?

Twitch!

Canale Offerte Telegram!