Dr Commodore
LIVE

Tomie, in arrivo gli NFT ispirati all’opera del maestro dei manga horror Junji Ito

Gli NFT (Non-Fungible Token) sono ormai la moda del momento, soprattutto tra tutte le persone interessate al mondo delle criptovalute. Persino compagnie come Square-Enix o franchise storici come Astro Boy si sono buttati a capofitto nella creazione di NFT, quindi non f a strano che anche le opere di Junji Ito ispirino degli NFT.

Il 30 settembre è stato infatti aperto su Twitter un account interamente dedicato a Tomie, una delle opere del maestro dell’horror giapponese, per annunciare degli NFT ispirati ad essa. La collezione sarà rilasciata e gestita da ANIMETA, che ha già dichiarato di voler stringere partnership con altri mangaka in futuro. I token di Tomie saranno realizzati tramite Ethereum, e su PR Times si può leggere che ci saranno anche dei “vantaggi unici” che mostreranno il carattere di Tomie.

Il progetto serve a commemorare l’uscita della serie anime Junji Ito Mania: Japanese Tales of the Macabre, annunciato da Netflix alla scorsa Geeked Week. La serie, che uscirà sulla piattaforma il 19 gennaio, porterà sullo schermo diverse opere del mangaka, tra cui anche Tomie. Nell’anime, Rie SuegaraYumiri HanamoriTaku YashiroTomokazu SugitaHiroyuki Yoshino saranno le voci di TomieTsukiko IzumizawaYamazaki, Tachi Kimata.

Tomie

A proposito di Tomie

Tomie è un manga body horror che Ito ha scritto e disegnato tra il 1987 e il 2000. La serie principale è composta da un paio di volumi, a cui poi si è aggiunto il terzo, Tomie Again. Nelle riedizioni successive tutta la serie viene pubblicata in un paio di volumi. In Italia la serie è pubblicata da J-POP.

La serie parla di Tomie, una ragazza che molti odiano per la sua arroganza e il suo egoismo. Lei è fidanzata, ma prova attrazione per il suo professore Takagi. In seguito ad un litigio, la ragazza viene inavvertitamente spinta da un dirupo dal suo fidanzato e poi fatta a pezzi dai suoi compagni di scuola. Il giorno dopo, stranamente, Tomie si ripresenta a scuola come se non fosse successo nulla.

In Junji Ito Maniac: Japanese Tales of the Macabre verranno adattate anche The Hanging Balloons, The Room with Four Walls e Intruder.

junji ito

Fonti: 1 | 2 | 3.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi