Dr Commodore
LIVE

Pokémon, Pikachu arriva nel Giappone del 1920 grazie ad un’IA?!

Pikachu è il Pokémon simbolo del franchise che Satoshi Tajiri ha creato nell’ormai lontano 1996, grazie anche al Pikachu di Ash Ketchum dell’anime, da sempre suo partner nelle avventure nelle varie regioni. Il Pokémon Topo di prima generazione è stato amato fin da subito, ed è quindi difficile dimenticarsi di un momento in cui non fosse presente in Giappone o nel resto del mondo.

Per questo forse a nessuno sembrerebbe strano vedere Pikachu…in una foto che lo ritrae nel Giappone degli anni ’20 del ventesimo secolo?! L’utente di Twitter Apura ha infatti recentemente postato una serie di foto intitolata “Pikachu nella Tokyo degli anni ’20“, dove si possono vedere persone in costume da PoKèmon Topo oltre a dei peluche e una piccola scultura che lo ritraggono.

M;a come abbiamo già detto nel primo paragrafo, Pikachu è nato come il franchise di Pokémon nel 1996, quindi com’è possibile che sia presente in foto così vecchie? Facile, Apura ha utilizzato le intelligenze artificiali delle app Stable Diffusion e Dream Studio, e i risultati sono molto convincenti nonostante Pikachu presenti comunque qualche differenza nell’aspetto.

Le piccole differenze però sono gli elementi che fanno sembrare le foto ancora più autentiche, che fanno pensare a un’ipotetica The Pokémon Company degli anni ’20 che non fosse così rigida con le rappresentazioni dei suoi personaggi così come è nella realtà. Una possibilità che la metterebbe anche sullo stesso piano della Disney di quegli anni

Pikachu, il Pokémon Topo di tipo elettro

Pikachu è l’evoluzione dei Pichu e si evolve in Raichu se esposto ad una pietratuono. Nella regione di Alola si evolve nella forma regionale di Alola di Raichu, che ottiene il tipo Psico. Negli anni Pikachu ha subito qualche cambiamento in termini di design: inizialmente basato su un coniglio e su una pallina di daifuku, ma poi la designer del mon Atsuko Nishida l’ha reso prima un topetto un po’ paffuto e poi l’ha snellito e l’ha reso quello che è oggi.

Il Pikachu di Ash è forse il Pikachu più iconico di tutti, in quanto è ancora uno dei protagonisti dell’anime anche dopo 26 anni di trasmissioni. Il mon possiede inoltre una forma Gigamax ispirata al suo design paffutello e una mossa Z esclusiva chiamata Gigapikafolgori (che può essere usata silo dal PIkachu di Ash, mentre indossa il cappello del suo allenatore in testa).

Fonte: 1 | 2.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi