Dr Commodore
LIVE
manga personaggi preferiti

Quali sono i personaggi preferiti, delle proprie opere, dei mangaka più famosi

Ogni appassionato del mondo di anime e manga ha un lungo elenco di personaggi preferiti che differiscono l’uno dall’altro per le più svariate ragioni. Di conseguenza, spesso i fan di una determinata opera tendono a giudicarla in base a come vengono gestiti tali personaggi preferiti; se hanno un ruolo centrale nello sviluppo della narrazione e ottengono una soddisfacente caratterizzazione allora il giudizio sarà più tendente al positivo, in caso contrario lo sarà al negativo.

Una cosa che, tuttavia, spesso gli appassionati si scordano è che l’andamento delle vicende legate ai propri personaggi preferiti sono frequentemente influenzate anche dal gradimento che l’autore stesso dell’opera ha nei suoi confronti, alcune volte anche a discapito di un’evoluzione narrativa meno coesa e coerente.

Nell’arco di tutta la storia del fumetto giapponese, molti mangaka si sono espressi in merito, (in interviste, sui propri canali social, sulla rivista di pubblicazione e via discorrendo) specificando quali fossero i propri personaggi preferiti della loro stessa opera.
Alcuni di essi potranno sembrare logici e magari saranno già risaputi, ma per altri si tratta di vere e proprie curiosità inaspettate.
Quindi andiamo a dare un’occhiata ai personaggi preferiti di alcuni dei mangaka più iconici dell’industria giapponese.

manga personaggi preferiti

Reiner Braun – L’Attacco dei Giganti – Hajime Isayama

Sul web in molti nel corso degli anni di pubblicazione de L’Attacco dei Giganti hanno espresso il proprio gradimento verso molteplici personaggi; Eren, Mikasa, Levi, Erwin, Hange e via discorrendo sono sicuramente quelli più popolari tra i fan dell’opera.

Come molti lettori/spettatori ben sapranno, tuttavia, Hajime Isayama ha a più riprese affermato che il proprio personaggio preferito della sua opera sia Rainer Braun, il guerriero con il potere del Gigante Corazzato.
Inizialmente questo “vanto” era attribuito a Jean Kirschtein, ma nel proseguire la pubblicazione de L’Attacco dei Giganti il suo gradimento si spostò verso Rainer, sostenendo di provare una necessità interiore di scrivere e disegnare sempre di più riguardo al guerriero.

Charmy Pappiston – Black Clover – Yuki Tabata

Black Clover è uno dei cavalli di battaglia di Weekly Shonen Jump da ormai parecchi anni e, in maniera lenta e costante, si è ritagliato un piccolo spazio nel cuore di milioni di lettori e spettatori in tutto il globo.
Come tutti gli Shonen della sua risma, Black Clover ha un cast ampissimo e molto variegato e di conseguenza i personaggi preferiti da parte del pubblico svariano tra le decine e decine di individualità presenti nell’opera.

Ciò che, magari, in pochi sapranno è che il personaggio preferito dell’autore Yuki Tabata non è uno dei protagonisti, bensì Charmy Pappiston, uno dei personaggi secondari con il minor impatto all’interno delle vicende di Black Clover.
La motivazione è che Charmy sarebbe ispirata alla moglie dell’autore stesso, il quale trova estremamente divertente disegnarla all’interno della propria opera.

Kento Nanami – Jujutsu Kaisen – Gege Akutami

Jujutsu Kaisen, Cospaly

Jujutsu Kaisen è senza ombra di dubbio una delle opere di maggior successo degli ultimi anni, con milioni e milioni di appassionati in tutto il mondo che continuano ad appassionarsi giorno dopo giorno al lavoro di Gege Akutami.
Uno dei motivi principali della sua fortuna è sicuramente il cast ricco di individualità molto interessanti, con i fan divisi su quali siano i propri personaggi preferiti.

In un intervista con la testata giornalistica francese Le Figaro, l’autore ha rivelato che inizialmente il suo personaggio preferito fosse Sukuna per via del suo character design e della sua altezzosità, ma che col proseguire dell’opera il suo gradimento si sia lentamente spostato su Kento Nanami (soprendendo i fan, i queli erano convinti che si trattasse di Satoru Gojo).

Choji e Killer Bee – Naruto – Masashi Kishimoto

Naruto è un altro pezzo da novanta della storia del fumetto giapponese, con oltre 250 milioni di copie in circolazione a livello globale ed una marea di appassionati che ancora ne tengono vivo l’interesse ad 8 anni di distanza dalla sua conclusione.
Anche qui, come per i titoli precedenti, c’è grande diatriba tra i fan per quanto concerne i propri personaggi preferiti.

Nell’arco della sua carriera, Masashi Kishimoto ha rilasciato diverse interviste e all’interno di una di esse egli ha precisato di non avere preferenze particolari per quanto concerne il cast femminile ma che se dovesse per forza scegliere allora direbbe probabilmente Hinata.
Quando invece gli venne chiesto quali fossero i suoi personaggi preferiti in generale, Kishimoto rispose Choji e Killer Bee. Il primo perchè gli ricordava la sua costante sensazione di fame, il secondo perchè l’ispirazione dietro alle sue manovre di wrestling deriva dalla passione del suo editor (con il quale aveva un rapporto d’amicizia, ancor prima che di lavoro) per tale disciplina.

Kohaku – Dr.Stone – Boichi

Dr.Stone è indubbiamente una delle opere più originali del panorama shonen degli ultimi anni, con una forte tinta scientifica (per quanto spesso imprecisa) piuttosto che indirizzato ai meri scontri fisici ai quali siamo abituati all’interno di questi titoli. Uno dei fattori del suo successo è sicuramente il tratto inconfondibile dell’iconico illustratore Boichi, il quale, a differenza di Kishimoto, non ha alcuna remora nell’affermare quale sia il suo personaggio preferito.
Boichi difatti ha una preferenza salda e incontrovertibile che ha espresso in un’intervista con AnimeNewsNetwork.

L’unico personaggio che amo veramente è Kohaku. Lei è la mia preferita e vorrei tanto poter disegnare solo Kohaku. Mi rivolgo a voi, fan di Dr.Stone, per favore comprate le figure solo di Kohaku.

Josuke Higashikata – Le Bizzarre Avventure di JoJo – Hirohiko Araki

Le Bizzarre Avventure di JoJo è forse l’opera che più di tutte deve il suo successo all’incredibile e bislacca scrittura del suo autore, con una pletora di individualità che sono entrate nella storia come personaggi preferiti di milioni e milioni di fan in tutto il mondo.
Nonostante JoJo sia un mix perfetto di combattimenti e siparietti comici, Araki ha rivelato che, nell’insieme dei suoi personaggi preferiti, quelli che spiccano di più lo fanno tramite la propria personalità ed in particolar modo Josuke Higashikata è quello che si erge sul gradino più alto del podio.

Fino a quel punto, tutti i protagonisti che avevo scritto erano eroi fighi e tosti, ma con Josuke è stata la prima volta in cui ho cercato di raffigurare un protagonista come se fosse mio amico

Gaimon – One Piece – Eiichiro Oda

One Piece è un’altra opera che fa del suo cast uno dei punti di forza innegabili, creando una pletora di potenziali personaggi preferiti per i più svariati motivi.
Da ormai 25 anni gli appassionati di One Piece si fanno la guerra riguardo i propri personaggi preferiti e nella maggior parte dei casi essi sono tra i Mugiwara, la Ciurma di Cappello di Paglia.

Eiichiro Oda, tuttavia, si è espresso diversamente. Non è dato sapere se stesse scherzando o meno, ma in un intervista (alla quale partecipò anche Akira Toriyama) disse:

Mi piace Luffy. Ma il personaggio che mi piace di più è Gaimon.

Mi risulta difficile pensare a qualcuno migliore di lui. Un semplice uomo che è rimasto intrappolato in una cassa del tesoro per vent’anni. Sono convinto che sia stata un’ottima idea da parte mia.

Goku e Piccolo – Dragon Ball – Akira Toriyama

Dragon Ball è senza ombra di dubbio una delle opere più importanti della storia dell’industria dell’intrattenimento giapponese e sicuramente quella che ha cambiato le carte in tavola per quanto riguarda gli shonen.
Il manga di Akira Toriyama è pieno di figure degne di essere chiamate “personaggi preferiti”, ma cosa ne pensa l’autore stesso a riguardo?
Quando gli venne chiesto quali fossero i suoi personaggi preferiti, Toriyama sostenne che Goku e Piccolo condividono il primo posto a pari merito.

Tra tutti i nemici, Piccolo è quello che preferisco di più e anche dopo che si è unito ai buoni resta uno dei miei personaggi preferiti. Piccolo mi piace esattamente quanto Goku

Nota dolente invece per i fan di Vegeta; Toriyama infatti sostiene di non gradirlo particolarmente come personaggio, ma riconosce la sua funzione e utilità all’interno della storia.

Mamoru Chiba – Sailor Moon – Naoko Takeuchi

Sailor Moon è probabilmente il manga shojo più iconico ed influente della storia del medium, con oltre 45 milioni di copie in circolazione ed un’eredità artistica che possiamo constatare anche nelle opere moderne per ragazze.
Risulterà una sorpresa, ma nessuna delle Sailor Girl è tra i personaggi preferiti dell’autrice Naoko Takeuchi; il suo prediletto infatti è Mamoru Chiba e nello specifico quando è nelle vesti di Tuxedo Mask.

La motivazione è più semplice di quanto pensiate: All’iconica mangaka piacciono gli uomini in smoking.
Chissà che questo non significhi che suo marito Yoshihiro Togashi faccia la sua porca figura in abiti eleganti.

Rangiku e Yoruichi – Bleach – Tite Kubo

Bleach è un’altra di quelle opere che fa del proprio cast il suo piatto forte. Tra le fila degli Shinigami (e non) ci sono moltissimi potenziali personaggi preferiti, ma il suo creatore ha le idee chiare.
Tite Kubo in un intervista al Comic-Con ha affermato che i suoi due personaggi preferiti siano femminili, e nello specifico Rengiku e Yoruichi perchè:

La loro attitudine è, come dire…se ne fregano di quello che la gente pensa di loro. Mi diverto un sacco a disegnarle e a creare delle storie che le riguardano.

Inoltre mi piacerebbe scambiarmi di posto con Kon. Sembra sempre così spensierato e tutti gli vogliono bene nonostante ogni tanto combini qualche guaio.


Articoli correlati

Matteo Comin

Matteo Comin

Sono Matteo, scrivo da Desenzano (BS), Studio Scienze della comunicazione e lavoro in un cinema multisala. Sono appassionato, come tutti voi, di tutto ciò che riguarda la cultura nerd, in particolar modo di anime e manga.

Condividi