Dr Commodore
LIVE

Bleach: la nuova Key Visual ci prepara al ritorno dell’anime

Bleach è senza ombra di dubbio uno dei manga shonen più influenti e di successo della storia del fumetto giapponese, con oltre 120 milioni di copie in circolazione in tutto il mondo.
Il primo capitolo dell’opera partorita dalla mente e dalla penna dell’iconico Tite Kubo venne pubblicato per la prima volta nell’Agosto del 2001 tra le pagine di Weekly Shonen Jump di casa Shueisha, catapultandosi immediatamente tra le fila dei titoli di punta della rivista più famosa della storia dell’industria.

Conclusosi nell’Agosto del 2016, dopo quindici anni di serializzazione, Bleach resta ancora oggi una delle opere con la fanbase più ampia per quanto riguarda il mondo dell’intrattenimento giapponese e buona parte di questa popolarità è da attribuire all’amatissimo adattamento animato a cura di Studio Pierrot a cavallo tra il 2004 ed il 2012.
Con i suoi 366 episodi (oltre a tutti i vari spin-off), l’anime di Bleach è stato un pezzo da novanta che ha introdotto milioni e milioni di persone in tutto il globo al mondo dell’animazione nipponica.

L’anime, tuttavia, si concluse bruscamente di punto in bianco, lasciando l’ultimo arco narrativo del manga ancora senza trasposizione. Questo fino a che non venne annunciato che Bleach sarebbe tornato, adattando appunto il mancante arco narrativo della Guerra dei Mille Anni.
Dopo l’annuncio a sorpresa, nel corso dei mesi successivi vennero rilasciate sempre più informazioni e indiscrezioni, fino a che non venne confermata la data di uscita, prevista per l’Ottobre del 2022.
Mancano quindi ormai poco più di 3 mesi al ritorno in grande stile di Bleach e la nuova Key Visual fa da antipasto all’approdo dell’ultima parte dell’adattamento animato di uno dei manga più importanti della storia del medium.

Alcune info su Bleach

Come detto poc’anzi, questo ritorno dell’anime di Bleach avrà il compito di concludere l’adattamento del manga di Tite Kubo tramite la trasposizione dell’arco della Guerra dei Mille Anni.
Nello specifico Studio Pierrot si occuperà quindi di adattare lo scontro tra gli Shinigami ed i Quincy.

Come i lettori del manga ben sapranno, quest’ultima parte del fumetto non è stata esente dal ricevere forti critiche in seguito alla sua conclusione frettolosa e approssimativa (dovuta anche alle condizioni di salute del suo autore).
Tite Kubo in persona ha, tuttavia, specificato sul suo blog ed i suoi canali social che questa nuova saga dell’anime non si limiterà ad essere un semplice adattamento, bensì avrà anche l’obiettivo di approfondire quei buchi di trama presenti nella controparte cartacea e di esplorare in maniera più precisa la caratterizzazione di alcuni personaggi ai quali non venne resa giustizia ai tempi della serializzazione dello stesso.

Bleach 2022

Articoli correlati

Matteo Comin

Matteo Comin

Sono Matteo, scrivo da Desenzano (BS), Studio Scienze della comunicazione e lavoro in un cinema multisala. Sono appassionato, come tutti voi, di tutto ciò che riguarda la cultura nerd, in particolar modo di anime e manga.

Condividi