Dr Commodore
LIVE

Bleach: Tite Kubo rivela novità importanti sul ritorno dell’anime

Tra gli anime più attesi del 2022 vi è sicuramente il ritorno di Bleach, una delle serie più apprezzate di sempre, che ha visto interrompere il suo adattamento anime prima dell’inizio della saga finale nel 2012. Lo scorso anno durante il Jump Festa abbiamo però avuto la conferma che la serie sarebbe ritornata nel corso del 2022, più precisamente ad ottobre. Una notizia che aveva riempito di gioia tutti gli appassionati della serie, dopo la mai spiegata interruzione al termine della saga dei Fullbringer con l’episodio 366.

L’adattamento ad opera dello Studio Pierrot (lo stesso delle stagioni precedenti) adatterà la saga finale del manga, ovvero quella della Guerra Millenaria. A rivelarci nuovi informazioni sulla nuova stagione di Bleach è stato però il suo creatore Tite Kubo, durante un Q&A con i fan. In particolare sono due le info principali di cui vi parleremo: la prima è che l’adattamento potrebbe riguardare non solo la saga finale, ma anche una delle light novel sequel We Do Not Always Love You , il cui eventuale arrivo dipenderà anche dal successo ottenuto dalla nuova stagione.

L’altra novità riguardo l’anime di Bleach invece è collegata gli avvenimenti del manga. Infatti Kubo ha rivelato che l’anime approfondirà alcuni eventi che nella controparte cartacea non erano totalmente chiari, come ad esempio il misterioso individuo che ha attaccato Rukia durante la prima invasione dei Quincy. Un’ottima notizia considerando che il finale di Bleach non ha convinto tutti i lettori, e che grazie all’anime potranno avere una visione più completa delle cose.

Bleach

Alcune info su Bleach

Il manga originale è stato pubblicato su Weekly Shonen Jump tra l’agosto 2001 e l’agosto 2016, e i suoi 686 capitoli sono stati racchiusi in 74 volumi. Recentemente è stato anche pubblicato un nuovo capitolo che potrebbe aver iniziato un nuovo arco narrativo.

La prima serie anime tratta dal manga è stata prodotta dallo studio Pierrot e diretta da Noriyuki Abe. I suoi 366 episodi sono stati trasmessi in Giappone tra l’ottobre 2004 e il marzo 2012, divisi in 16 stagioni. In Italia la serie è arrivata lo scorso anno, e le prime sette stagioni disponibili con il doppiaggio italiano su Amazon Prime Video, su cui sono in arrivo anche le future stagioni.

Articoli correlati

Matteo Pignagnoli

Matteo Pignagnoli

23 anni, laureato in scienze della comunicazione con l'obiettivo di diventare giornalista. Appassionato sin da piccolo di gaming e sport, mi interesso anche di anime, manga e musica.

Condividi